Giovedì 29 Febbraio

DAL “CENTRO AIUTO ALLA VITA”, ROSE PER LE MAMME

Per la festa della mamma, il CAV invita i Cernuschesi a sostenere le sue attività acquistando le rose. I volontari saranno presenti sui sagrati delle chiese sabato 13 pomeriggio e domenica 14 al mattino.


Foto archivio SIR

“Con una rosa fai felice la tua mamma e aiuti un’altra mamma”: in occasione della festa della mamma, domenica 14 maggio, il Centro di Aiuto alla Vita (CAV) della nostra città ripropone questa iniziativa benefica per raccogliere fondi da destinare alle proprie attività. I volontari dell’associazione saranno presenti sabato 13, nel pomeriggio, e domenica 14 maggio, al mattino, sui sagrati delle chiese cittadine.

“In questo momento di di­soccupazione e di crisi – ha scritto la presidente del CAV, Isolina Cavenago, su Voce Amica di aprile 2017 - le dif­ficoltà per le famiglie giovani in attesa di un bimbo o con un neonato sono sempre più gravose e noi volontarie siamo pronte ad aiutarle e sostenerle con aiuti e amicizia» perché scopo dell’associazione “è creare possibilità concrete perché ogni vita concepita possa essere accolta con amore, rendendosi disponi­bile ad aiutare le coppie e le donne che si trovano in diffi­coltà per una maternità inatte­sa o indesiderata.”

Nello scorso anno il Centro ha aiutato a nascere 109 bambini e altri 94 bimbi li ha aiutati a cre­scere. Inoltre, ha ospitato nella casa di acco­glienza, un appartamento messo a disposizione della Parrocchia Santa Maria Assunta, una famiglia con una neonata e un bimbo di 2 anni. “Questo enorme lavoro – ha scritto la presidente del CAV - è stato possi­bile grazie all’operosa e infaticabile attività dei volontari, ma anche al sostegno ­morale e materiale di tutte le comunità cristiane di Cernusco e dei paesi limitrofi in cui operiamo.” Un impegno che sin dalla sua apertura ha caratterizzato il CAV e che si riassume in questi due significativi dati: dal 1989 al 31 dicembre 2016, sono 1.474 i bambini aiutati a nascere e 2.416 i bimbi aiutati a crescere.

La presidente del CAV ha lanciato anche un appello per la ricerca di nuovi soci “che condividendo il nostro credo alla vita ci aiutino a diffonderlo fra gli amici, nelle scuole, negli oratori, nei posti di lavo­ro, perché la vita è un dono del Signore, gratuito, immenso e prezioso”.

Si può sostenere il CAV cittadino anche destinandogli, in sede di dichiarazione dei redditi, il 5 per mille: il codice fiscale da indicare è 97090260155

Cernusco sul Naviglio, 8 maggio 2017