Giovedì 29 Febbraio

ADORAZIONE EUCARISTICA PERENNE, È TEMPO DI ADESIONI. SI INIZIA CON L’EPIFANIA

Nella nostra Comunità pastorale – facendo seguito a quanto aveva detto il prevosto, monsignor Luciano Capra, nell’omelia della Messa di chiusura della recente “Missione cittadina” – si sta concretamente lavorando per avviare, dal prossimo 6 gennaio 2018, l’adorazione perenne dell’Eucaristia – 24 ore al giorno per ogni giorno dell’anno - nella cappella della penitenzieria della chiesa prepositurale.


Foto da: www.romasette.it

Tra i cinque gesti concreti indicati dal prevosto della nostra città, lo scorso 31 ottobre, a chiusura della “Missione cittadina” - per evitare che “la Missione sia un fuoco d’artificio che passa e se ne va” – c’era anche l’adorazione perpetua, che significa 24 ore al giorno per 7 giorni alla settimana nella cappella della penitenzieria della chiesa prepositurale. Il responsabile della nostra comunità pastorale aveva detto che «l’adorazione è il cuore orante della comunità. La comunità senza il cuore muore. È importante. Perché se riusciamo a vivere questo momento, vedrete come il cuore della nostra comunità pastorale si trasformerà: sarà Gesù a trasformarlo e non i nostri progetti.» Ricordiamo che, al momento, l’adorazione eucaristica è proposta ogni sabato, da dopo la Messa delle ore 9 in chiesa prepositurale e sino alle ore 24. Un’iniziativa che nelle intenzioni originarie doveva essere limitato al solo Anno santo straordinario della misericordia e che poi, invece, per il buon esito, avuto è stata prolungata.

«È un’esperienza di Chiesa. È un’opportunità straordinaria per essere uno, sempre più. Non riguarda solo qualcuno. Non tocca solo quelli che già frequentano le chiese. A tutti i battezzati è offerta questa possibilità di stare con Gesù, di guardarlo e di incontrare il suo sguardo, di ascoltarlo e di parlargli, di amarlo e di lasciarsi amare». Così ci spiega uno dei convinti sostenitori dell’iniziativa, che poi aggiunge: con l’adorazione dell’Eucaristia «tutta la comunità e tutte le famiglie ne ricevono benedizioni. Chi adora intercede presso il Signore a favore anche di chi è lontano da Lui, di chi ha il cuore chiuso, di chi è in difficoltà, di chi soffre e piange, di chi è stanco e deluso, di chi spera in un domani migliore.»

«La Madonna - apparendo qui a Cernusco a Suor Elisabetta il 22 febbraio 1924 e portando con sé il piccolo Gesù piangente - disse: “Piange perché Gesù non è abbastanza amato, cercato, desiderato anche dalle anime consacrate”. Ecco: l’adorazione eucaristica perpetua diventa occasione preziosa per amare Gesù, cercarlo, desiderarlo.» È quanto ci ricorda il sostenitore dell’iniziativa che, in conclusione, lancia un appello: «Il nostro prevosto presentando alla Comunità pastorale l’adorazione eucaristica perpetua la motivò così: “Sarà il cuore orante e pulsante di tutta la vita pastorale, di ogni iniziativa”. Ora tocca a noi lasciarci toccare il cuore, dare la nostra disponibilità. Tocca a noi trovare almeno un’ora alla settimana per Gesù.»


Foto da: sanfrancescopisa.it

L’adorazione perpetua, là dove è stata attuata - per esempio in una parrocchia di Palermo - appare come un “ vero miracolo”, perché “attira un flusso continuo di fedeli e tantissima gente che magari non metteva piede in chiesa da anni”. “Anche nei giorni feriali la parrocchia pullula di gente come nei giorni festivi, e perfino nel mese di agosto, in cui tradizionalmente si svuotava”. La differenza rispetto al passato si vede, a partire dalle confessioni, in continuo aumento.

Le chiese aperte per l’adorazione perpetua si stanno estendendo in tutta Italia. Le cappelle riservate a questa iniziativa, in generale, hanno almeno queste tre caratteristiche: essere incentrate nel cuore della comunità locale, la parrocchia, essere sostenute dal laicato, sulla base di turni settimanali di 1 ora per ciascun aderente e, terza caratteristica, essere sempre aperte, giorno e notte, con la presenza costante di almeno due adoratori, oltre al fatto che l’Eucaristia sia esposta solennemente e l’adorazione sia silenziosa.

Da oggi è possibile già dare la propria adesione all’adorazione eucaristica perpetua nella nostra Comunità pastorale, compilando l’apposita scheda che trovate in allegato a questo articolo. A breve sarà possibile anche comunicare la propria partecipazione on line, su questo stesso sito.

In allegato, il volantino della “Adorazione eucaristica perpetua”

Cernusco sul Naviglio, 4 dicembre 2017