Domenica 12 Luglio

CONSIGLIO PASTORALE: CONTINUA LA RIFLESSIONE SULLA “MISSIONE CITTADINA”

Il consiglio, lo scorso 20 settembre, ha anche deciso di proseguire l’adorazione euca­ristica del sabato in prepositurale, oltre il termine dell’anno giubilare della Misericordia.


Logo dell’ultima “Missione cittadina”, anno 2003

Proseguire i contatti con la comunità di Nuovi Orizzonti per la proposta della missione cittadi­na e continuare l’adorazione euca­ristica del sabato in prepositurale, oltre il termine dell’anno giubilare della Misericordia. Sono queste le decisioni assunte dal consiglio pa­storale della Comunità pastorale “Famiglia di Nazaret” tornato a riu­nirsi in Sacer lo scorso 20 settem­bre, dopo la pausa estiva.

Il tempo della vacanza è stato propi­zio per ripensare all’ipotesi di mis­sione cittadina illustrata da Nuovi Orizzonti a fine giugno e alle solle­citazioni e riflessioni che questa ha generato; una proposta indubbia­mente innovativa nei contenuti e nelle modalità rispetto alle ultime esperienze vissute nelle nostre par­rocchie e nello stile della gioia: per l’incontro con il Signore Gesù e per rivitalizzare l’annuncio del Vangelo. Non una missione da realizzare su un modello standardizzato ma da preparare e da costruire insieme alla nostra comunità: per questo si sono già riallacciati i contatti con Nuovi Orizzonti, che sarà affiancata da una commissione del consiglio pastora­le. Per i primi sarà l’occasione per conoscere la nostra comunità in maniera più approfondita e il tes­suto sociale di Cernusco di cui è parte ed elaborare così una pro­posta che, se da un lato si propo­ne di rinvigorire la fede di chi già partecipa alla vita delle parrocchie e degli oratori, dall’altro porti l’an­nuncio della Buona Notizia anche là dove la gente vive, lavora, stu­dia, soffre o si diverte.

Davvero molto positiva l’esperien­za dell’adorazione eucaristica del sabato, dalle ore 9.30 alle 24, in penitenzieria della prepositurale: l’entusiasmante risposta - ben oltre le più rosee aspettative - alla pro­posta lanciata lo scorso dicembre a inizio dell’anno giubilare della Mise­ricordia, dice già da se che merita di continuare. La partecipazione è stata sempre numerosa e significati­va, anche durante il periodo estivo. Ad ogni ora, e pure in quelle che ci si aspettava meno frequentate - in concomitanza del pranzo o della tar­da sera - tante persone si sono av­vicendate davanti all’Eucaristia.

Una seduta del consiglio pastora­le dai riscontri positivi, iniziata con l’illustrazione di “Maria speranza e aurora di salvezza e del mondo intero”, che riporta le indicazioni del nostro arcivescovo per questo anno pastorale. Il prevosto don Ettore ha esordito comunicando che “con le indicazioni per Educarsi al pensiero di Cristo - l’Arcivescovo prepara le nostre comunità ad incontrarlo nella prossima visita pastorale" (prevista a partire dal prossimo mese di dicembre).

È stato anche co­municato che uno dei due alloggi resi disponibile dalla nostra Comu­nità pastorale per ospitare alcuni profughi, è stato sistemato duran­te l’estate. Situato presso il Centro cardinal Colombo, ora è pronto per l’accoglienza di 4 o 5 persone. Dopo i quattro rifugiati nigeriani, già ac­colti in un alloggio in via Balconi dallo scorso 22 ottobre, nell’ambito di un percorso condiviso tra Caritas cit­tadina, Cooperativa Farsi Prossimo della Caritas Ambrosiana e Comune di Cernusco, entro poche settima­ne dovrebbero arrivare quindi altri ospiti nella nostra città.

Da segnalare che, nella precedente riunione del 28 giugno, dopo aver presentato qualche difficoltà in merito alla ristrutturazione degli orari delle Messe nella Parrocchia della Madonna del Divin Pianto, alla fine si è convenuto di lasciare inalterato il calendario in corso, facendo attenzione a offrire alla parrocchia la possibilità di una Messa domenicale o festiva in alcune situazioni particolari (come, ad esempio, Natale, Pasqua, festa patronale).

Cernusco sul Naviglio, 10 ottobre 2016