Giovedì 29 Febbraio

QUATTORDICENNI A ROMA PER IL GIUBILEO E PER PAPA FRANCESCO

I quattordicenni della nostra Comunità, che si stanno preparando alla Professione di fede, andranno in pellegrinaggio a Roma dal 27 al 30 marzo. Mercoledì 30 l’incontro con Papa Francesco.

«Quest’anno più che mai il pellegrinaggio a Roma si impone con un valore straordinario, per via del grande Giubileo della Misericordia indetto da Papa Francesco»: con queste parole si apre la lettera che don David Maria Riboldi, vicario parrocchiale per la pastorale giovanile, ha scritto ai genitori dei ragazzi di terza media che stanno seguendo il cammino per la professione di fede. «Tutti gli anni i ragazzi di terza media vivono il pellegrinaggio come tappa fondamentale verso la professione di fede – prosegue don David - perché si va a lasciarsi ‘confermare nella fede’ dal successore di Pietro, cui Gesù aveva dato proprio questo compito: “Tu, una volta ravveduto, conferma i tuoi fratelli” (Lc 22,32). In questo frangente storico abbiamo la Grazia di sperimentare il segno della Porta Santa con la sua ricchezza simbolica e la sua alta valenza spirituale. Andare a Roma quest’anno allora ha anche il grande significato di ascoltare l’invito del Papa e vivere il grande Giubileo: noi non vogliamo certo obliare quest’invito!» Alla proposta di don David ha aderito una cinquantina di quattordicenni.


I quattordicenni dello scorso anno in pellegrinaggio a Roma (foto da: upg cernusco facebook)

A differenza degli altri anni, la concomitanza con l’Anno Santo straordinario della Misericordia ha convinto la maggior parte degli oratori della nostra diocesi a partecipare al “Giubileo dei ragazzi” del 23-25 aprile prossimi e non, come ormai tradizione, al pellegrinaggio nei giorni immediatamente seguenti la Pasqua. Scelta che non ha potuto fare la nostra pastorale giovanile avendo prenotato con largo anticipo le strutture alberghiere dove alloggerà, quando ancora non era nota la data del Giubileo dei ragazzi, per essere certa della disponibilità e per ottenere prezzi migliori.

I quattordicenni della nostra città partiranno, in pullman, domenica 27 marzo, nel primo pomeriggio – accompagnati da don David e dai loro educatori - e ritorneranno nella tarda serata di mercoledì 30 marzo. La domenica è stata riservata al trasferimento da Cernusco alla capitale. Per il Lunedì dell’Angelo è in programma la visita alle catacombe di Domitilla e la Santa Messa nella Basilica ipogea. Poi itinerario della Misericordia nelle opere di Caravaggio; nel pomeriggio, incontro con la comunità Nuovi Orizzonti e ascolto di testimonianze. Dopo la cena, “Roma by night”: Piazza Navona, Piazza di Spagna, Fontana di Trevi, Quirinale. Al martedì mattina, passaggio dalla Porta Santa della Basilica di San Pietro e Santa Messa presso le Grotte Vaticane, alla Tomba di San Pietro; quindi visita alla Basilica di San Pietro e salita alla cupola; nel pomeriggio, pellegrinaggio per le Basiliche Maggiori: San Giovanni in Laterano e Scala Santa, Santa Maria Maggiore, San Paolo fuori le mura. Mercoledì mattina, partecipazione all’udienza generale in Piazza San Pietro, con Papa Francesco. Nel viaggio di rientro a Cernusco, Santa Messa al Duomo di Orvieto.

Cernusco sul Naviglio, 21 marzo 2016