Ultime notizie :

MESSAGGIO DI CHARIS IN PREPARAZIONE ALLA PENTECOSTE 2020   

LA RISURREZIONE … LA VITA CONTINUA LA SUA PRIMAVERA   

LA RISURREZIONE È LA VOCAZIONE DELL’UOMO    

Mons. Biraghi e la fede in tempo di epidemia   

ESERCIZI SPIRITUALI QUOTIDIANI ON LINE   

LA SANTA MESSA CON CONCORSO DI POPOLO A CERNUSCO. NUMERI E CONSIDERAZIONI   

DA DON ANDREA CITTERIO L’INVITO A RISPONDERE ALL’APPELLO DI “OPERAZIONE MATO GROSSO”: SERVONO ALIMENTARI !   

A PROPOSITO DI… ORATORIO ESTIVO 2020    

CARO SERGIO, DON CARLO TRADATI È RITORNATO OPERAIO...    

ACCOMPAGNIAMO I NOSTRI FRATELLI DEFUNTI. AGGIORNAMENTO AL 16 MAGGIO   

EVANGELIZZARE CON LA LEGGEREZZA DELLO SPIRITO   

«DAMMI UN ATTIMO»: DARIO GELLERA CI AIUTA A RIFLETTERE   

«DAMMI UN ATTIMO»: DARIO GELLERA CI AIUTA A RIFLETTERE   

OSPEDALE UBOLDO: RACCOLTA FONDI PER DUE NUOVI POSTAZIONI IN TERAPIA INTENSIVA   

CORONAVIRUS: VENTI I CASI A CERNUSCO, OGGI IL PRIMO DECESSO   

SAN SEBASTIANO. FESTA DELLA POLIZIA LOCALE, OCCASIONE PER CONOSCERE LA LORO ATTIVITA’   

DON LUCIANO: GIUGNO “AD MULTOS ANNOS!”   

“IO SONO LA LUCE DEL MONDO”. LA PRESENZA DI GESU’ ILLUMINA I NOSTRI CUORI   

S. ROSARIO MESE DI MAGGIO, NEI CORTILI TUTTE LE SERE ALLE 20.30   

DON LUCIANO: LA SPERANZA NON È LA STESSA COSA DELL’OTTIMISMO   

“DIO AIUTI I GOVERNANTI, SIANO UNITI NEI MOMENTI DI CRISI PER IL BENE DEI POPOLI”   

EMERGENZA CORONAVIRUS, LE COMUNICAZIONI DAL COMUNE   

V Domenica dopo l´Epifania   

Presentazione del Signore   

S. Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe   

Giovedì 4 Giugno

L’ORATORIO PAOLO VI SI RINNOVA

La Regione Lombardia ha ammesso al finanziamento il progetto di ristrutturazione e ammodernamento presentato dalla Parrocchia di San Giuseppe Lavoratore. Inizio lavori entro gennaio 2020

Oratorio Paolo VI di Via San Francesco

Nei primi mesi del 2018, a seguito di un’attenta ana­lisi in merito alle condizioni del complesso edilizio dell’Oratorio Paolo VI, si è stabilito di avviare un importante intervento di ri­strutturazione e ammodernamento. La proposta è maturata proprio in occasione del cinquante­simo anniversario di fondazione della Parrocchia di San Giusep­pe Lavoratore e in concomitanza della pubblicazione di uno specifico bando regionale che ha stanziato 5 milioni di euro a valere sul Fondo Ristrutturazione Infrastrutture Sociali Lom­bardia (F.R.I.S.L).

Poche settimane fa è stata ufficializzata, con la pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia, la graduatoria definitiva del suddetto Bando. Nonostante le richieste presen­tate dalle Parrocchie di tutta la Lombardia abbiano superato le risorse finanziarie disponibili, la proposta progettuale elaborata dalla nostra Parrocchia è stata accolta favorevolmente e, quindi, ammessa a finanziamento regionale.

Le valutazioni che hanno consentito la finanziabilità del progetto evidenziano che l’iniziativa proposta - basata sulle esigenze dettate dalle attività svolta negli spazi dell’Oratorio e sulla necessità, a cinquant’anni dalla posa della prima pietra, di adeguare la struttura agli attuali standard edilizi e normativi - ha saputo cogliere in pieno gli obiettivi e le finalità del bando re­gionale. Ma non è solo questo che ha spinto e animato la nostra Co­munità pastorale a investire tempo, risorse ed energie in questo progetto. La determinazione con la quale questa importante ini­ziativa è stata discussa e sostenuta si pone in continuità con lo spirito che ha animato l’Oratorio Paolo VI sin dalla sua nascita.

Oggi I‘Oratorio Paolo VI costituisce il luogo di espressione aggregativa e culturale della Parrocchia San Giuseppe Lavoratore ed è situato in uno dei quartieri più popolati della città. Esso vanta diverse strutture e spazi nei quali si svolgono attività isti­tuzionali della Parrocchia, ricreative, sociali, e sportive. L’attività sportiva, praticata come emanazione ludica del progetto educa­tivo della Parrocchia, è organizzata dal gruppo sportivo Asò, una delle più importanti realtà operanti a livello nazionale nell’ambito del C.S.I. - Centro Sportivo Italiano.

Il complesso edilizio dell’Oratorio Paolo VI manifesta tuttavia i limiti della sua età, essendo presenti barriere architettoniche che lo rendono difficilmente praticabile da persone con disabilità fisico-motorie. Inoltre la vetustà degli impianti di riscaldamento, non in linea con gli standard di risparmio energetico auspicati dalle attuali normative, unitamente agli innumerevoli guasti ve­rificatisi nel tempo, suggeriscono interventi sugli stessi. L’abbattimento delle barriere architettoniche e il risparmio ener­getico sono dunque i temi che guidano l’intervento in questione.

Il progetto di ristrutturazione e ammodernamento prevede in sintesi i seguenti interventi necessari: installazione di due ascensori per garantire l’accesso alle aule di catechismo e alla cappellina/salone polifunzionale; apposizione di percorso pedestre per ipovedenti; sostituzione caldaia; creazione di servizi igienici a pubblico utilizzo (nelle ore di apertura della struttura).

In accordo alle tempistiche imposte dal bando regionale i lavori dovranno iniziare entro il 4 febbraio 2020 e concludersi entro i successivi tre anni. (Pasquale Vella, per ‘Voce Amica’ marzo 2019)

Cernusco sul Naviglio, 11 marzo 2019