Venerdì 1 Marzo

L´AUGURIO DEL PREVOSTO: "IL NUOVO ANNO SIA FECONDO DI OGNI BENE"

Monsignor Luciano Capra augura a tutti i Cernuschesi un 2018 “fecondo di ogni bene”. Poi aggiunge: “Ci aiuti lo Spirito di Dio a gioire delle cose belle e a sostenere quelle inevitabili difficoltà che anch’esse fanno parte della nostra vita.”


Carissimi,

ciascuno di noi in questo memento, al termine del 2017, ha tanti motivi per dire grazie al Signore per quanto di bene ha operato nella nostra vita. Glielo abbiamo detto nell’ultima Messa dell’anno - il 31 dicembre, alle ore 17,30 - cantando il ‘Te Deum’.

È la gioia di Maria che dopo aver riconosciuto il bene di Dio operato in lei ha cantato il suo ‘Magnificat’! Sia così anche per noi. Gesù da poco celebrato nella sua nascita a Betlemme è presente in noi e guida la nostra storia verso la realizzazione del progetto di Dio che è sempre per il nostro bene, anche quando non lo vediamo.

Nello stesso tempo invochiamo il dono dello Spirito Santo per il nuovo anno perché sia fecondo di ogni bene. Ci aiuti lo Spirito di Dio a gioire delle cose belle e a sostenere quelle inevitabili difficoltà che anch’esse fanno parte della nostra vita. Buon anno 2018!

Monsignor Luciano Capra

Responsabile della Comunità pastorale “Famiglia di Nazaret”

Cernusco sul Naviglio, 31 dicembre 2017