Venerdì 1 Marzo

GRUPPI DI ASCOLTO: QUEST’ANNO SI RIFLETTE SULLA “MISERICORDIA DEL PADRE”

Con martedì 20 ottobre, prendono il via gli incontri dei Gruppi di ascolto della Parola, una ventina, che si ritrovano nelle case per leggere e riflettere sulle sacre scritture.


I Gruppi di ascolto attivi nella nostre tre parrocchie sono un frutto dell’ultima Missione cittadina, tenutasi nel 2003. In diocesi, «i Gruppi sono una realtà capillarmente diffusa. Furono ideati dai Padri Oblati di Rho – ha detto don Matteo Crimella, responsabile del Servizio diocesano per l’Apostolato biblico, docente alla Facoltà teologica dell’Italia settentrionale, in un articolo pubblicato, lo scorso 27 settembre, su Milano 7 supplemento domenicale di Avvenire e su www.chiesadimilano.it - come strumento di preparazione e di prosecuzione delle missioni e, successivamente, fu il cardinale Martini ad affidarne la responsabilità all’Azione Cattolica, per sottolineare il collegamento con la diocesanità. Poi, il cardinale Tettamanzi diede loro un assetto ancora più preciso, per mezzo della pubblicazione del testo guida La Parola di Cristo abiti tra voi nella sua ricchezza


La diocesi ha anche deciso «di fare una mappatura - è sempre don Crimella a precisarlo - per capire quanti sono, dove operano e chi vi partecipa, al fine di promuoverli, anche perché non dimentichiamo che i Gruppi stessi si riuniscono nelle case e vengono guidati da animatori laici. Il loro ruolo è, quindi, particolarmente cruciale per la crescita comunitaria e personale nella fede e nell’ascolto della Parola di Dio. Il desiderio, forse il sogno, è avere un quadro preciso di questa bella realtà della Diocesi, per mettere a punto una proposta pastorale sempre più attenta alle persone.»

Il primo incontro per tutti i partecipanti ai Gruppi di ascolto cittadini si è già tenuto lo scorso martedì 6 ottobre in chiesa prepositurale. Il testo di riferimento per gli incontri dell’anno pastorale 2015/2016 è intitolato “L’abbraccio del Padre” edito da “In Dialogo”. Che così lo presenta: «Sollecitati da Papa Francesco a vivere un anno giubilare alla luce della parola del Signore “Misericordiosi come il Padre”, anche i Gruppi di ascolto offrono un percorso di riflessione e preghiera a partire dal testo di Luca, che è per eccellenza il Vangelo della misericordia. La proposta è quella di porsi in ascolto di alcune parabole (il buon Samaritano, la pecora perduta e la dracma smarrita, il Padre misericordioso, il povero Lazzaro e il ricco, il fariseo e il pubblicano al tempio) e di riflettere sugli incontri con il pubblicano Zaccheo e con il buon ladrone. Pagine che svelano come il tema della misericordia non riguarda solo il mistero di Dio, ma tocca le relazioni umane, in particolare l'esercizio della giustizia. Dimensione teologica e antropologica si fondono insieme, in un fecondo dialogo.»

Successivi appuntamenti: dopo l’incontro di formazione dei Gruppi di ascolto, di martedì 13 ottobre, alle ore 21,00, all’Oasi di Santa Maria, con martedì 20 ottobre prenderanno, invece, il via gli incontri dei singoli gruppi: alle ore 15, presso il Centro cardinal Colombo di piazza Matteotti (al secondo piano); alle ore 21,00 nelle famiglie ospitanti.

Cernusco sul Naviglio, 19 ottobre 2015