Giovedì 29 Febbraio

CON SCOLA, VIA CRUCIS A SESTO SAN GIOVANNI

Per il secondo venerdì di Quaresima la Via Crucis cittadina ha lasciato il posto a quella guidata dall’arcivescovo, per la zona pastorale VII, con la reliquia del Santo Chiodo e la Croce di San Carlo


L’inizio della Via Crucis con l’arcivescovo

La Via Crucis della Quaresima ambrosiana 2017, guidata dall’arcivescovo, cardinale Angelo Scola, con la reliquia del Santo Chiodo e la Croce di San Carlo, si è svolta venerdì 17 marzo a Sesto San Giovanni, per la VII Zona pastorale, che comprende anche le nostre tre parrocchie cittadine. La Via Crucis – dal titolo «Si è addossato i nostri dolori» - si è snodata in quattro “quadri”: Gesù, caricato della Croce (II stazione); Gesù, aiutato da Simone di Cirene (V stazione); Gesù, inchiodato sulla Croce (XI stazione); Gesù, morto sulla Croce (XII stazione).


La conclusione della Via Crucis davanti alla Basilica di Santo Stefano di Sesto San Giovanni


La partenza è avvenuta, alle 20.45, dalla chiesa di San Giovanni Battista, via Fogagnolo, e dopo le soste-stazioni allo Spazio Arte, in piazza Repubblica e in largo Lamarmora, si è conclusa sul sagrato della Basilica di Santo Stefano, con l’omelia dell’Arcivescovo e benedizione con la Reliquia della Croce. Al termine della celebrazione, i fedeli presenti sono stati invitati a devolvere il corrispettivo della cena al “Fondo Famiglia e lavoro” della Diocesi di Milano.


Per approfondire: leggere l’articolo pubblicato sul sito web della dicoesi, cliccando qui


Cernusco sul Naviglio, 18 marzo 2017