Ultime notizie :

L’Università Cattolica del Sacro Cuore compie 100 anni    

Febbraio 2001 - 2021. Buon 20° Compleanno, CernuscoInsieme!   

EMERGENZA EDUCAZIONE: LA SFIDA DELLA CRISI   

“Tra cielo e terra” – Le Icone di Rostov - Calendario 2021 di Russia Cristiana   

SAN GIUSEPPE, UN PADRE – Venerdì 23 aprile 2021 ore 21 - Canale Youtube CCCandia   

CHIUDE LA “SAN VINCENZO”, APRE LA “BOTTEGA DELLA SOLIDARIETA’”    

S. ROSARIO NEL MESE DI MAGGIO   

BUON VIAGGIO, PADRE EFREM   

SANTA MARIA: DOVE È NATA LA COMUNITÀ CRISTIANA A CERNUSCO   

Buona Pasqua!   

BRESSAN: «DIETRO IL FONDO SAN GIUSEPPE UNA RETE DI FIDUCIA E SOLIDARIETÀ»   

PROGETTI SPECIALI PER IL CENTRO SANT’AMBROGIO   

PROGETTI SPECIALI PER IL CENTRO SANT’AMBROGIO   

GIORNATA DELLA MEMORIA: Medaglia d’Onore alla Memoria ai cernuschesi Mario Balconi e Adelchi Lanterna    

Lo STUDIO POINT continua   

Winter Party Special Edition 2020   

“Pastorale Samaritana": i nostri giovani in prima linea nell’aiuto del prossimo si raccontano   

Don Luciano: La Risurrezione di Gesù è esattamente il cuore della nostra fede   

PALME E SETTIMANA SANTA. ORARI E INDICAZIONI   

19 Marzo 2021 - Inizio Anno Pastorale “Famiglia Amoris Laetitia”   

NON VIVIAMO UNA FEDE A METÀ, RICEVENDO SENZA DARE   

Domenica delle Palme - 28 marzo 2021   

Domenica 21 marzo 2021 - V Domenica di Quaresima   

Domenica 14 marzo 2021 - IV Domenica di Quaresima   

Domenica 7 marzo 2021 - III Domenica di Quaresima   

Mercoledì 21 Aprile

GRAZIE DON REMO!

La nostra Comunità pastorale mercoledì 1 maggio, alla Messa delle ore 9 in chiesa prepositurale, saluterà don Remo Luiselli che, dopo un periodo trascorso all’Istituto Biraghi, tornerà nella sua amata diocesi di origine, Bergamo. Abbiamo conosciuto e subito amato questo zelante sacerdote, dai tratti affabili e premurosi, nei sei anni trascorsi a Cernusco, ma ancor prima nel breve periodo che, a cavallo dell’anno 2000, passò nella nostra città.


Don Remo Luiselli, primo da destra, con don Ettore Bassani

Dallo scorso autunno, purtroppo, don Remo è stato costretto ad una forzata inattività, a seguito di problemi di salute. Alla degenza in ospedale è seguito il trasferimento alla ‘RSA Biraghi’ delle Suore Marcelline, in via Videmari, ma il protrarsi del suo ricovero hanno suggerito ai familiari e ai suoi superiori il passaggio ad una casa di riposo della Diocesi di Bergamo, dove avrà anche la vicinanza dei suoi confratelli.

Sacerdote della diocesi di Bergamo, don Remo, classe 1938, ha dapprima seguito un percorso universitario che lo ha portato, dopo l’ordinazione sacerdotale nel 1963, a laurearsi in sociologia all’Università di Trento, con specializzazione in criminologia, negli anni in cui la contestazione studentesca muoveva i suoi primi passi. Poi ha svolto numerosi incarichi in diocesi, a stretto contatto con i vescovi che si sono succeduti sulla cattedra che fu di Sant’Alessandro, godendo della loro fiducia. Come spesso ci ha raccontato nelle sue omelie, particolarmente impegnativo fu il periodo trascorso come responsabile di una comunità di accoglienza di tossicodipendenti. Un’esperienza che ha messo a dura prova le sue indiscusse doti umane e che gli ha fatto toccare con mano le ferite nel corpo e nell’anima di tanti giovani. Quindi trascorse alcuni mesi a Cernusco, a cavallo dell’anno 2000, collaborando con i sacerdoti della parrocchia prepositurale, e risiedendo presso la sorella, che abita nella nostra città.

Nel febbraio del 2001 lasciò Cernusco, a seguito della nomina a parroco della chiesa di San Gregorio Barbarigo nel quartiere Monterosso in Ber­gamo. Incarico che mantenne sino al settembre 2013, quando il vescovo di Bergamo ha accettato le sue dimissioni per “raggiunti limiti di età” ed ha acconsentito che potesse risiedere presso la sorella. Poco dopo il suo arrivo a Cernusco, don Remo si è messo nuovamente a disposizione della nostra Comunità pastorale per la celebrazione della Messa, per le confessioni e per il servizio pastorale ordinario. Scegliendolo come confessore, in tanti hanno avuto modo di apprezzarlo, perché pronto a dire a tutti una parola di speranza. Negli ultimi anni poi con la sua presenza nel mese di luglio alla Pensione di Bolbeno parecchi Cernuschesi hanno avuto la possibilità di averlo come guida spirituale e godere della sua amicizia.

Abbiamo tutti un dovere di riconoscenza verso don Remo, per la sua generosa disponibilità, e per questo la partecipazione alla celebrazione della Messa di mercoledì prossimo sarà il modo migliore per manifestarglielo.

Cernusco sul Naviglio, 29 aprile 2019