Ultime notizie :

LA RISURREZIONE … LA VITA CONTINUA LA SUA PRIMAVERA   

LA RISURREZIONE È LA VOCAZIONE DELL’UOMO    

Mons. Biraghi e la fede in tempo di epidemia   

IL GIOCO DELLA RISURREZIONE   

DA DON ANDREA CITTERIO L’INVITO A RISPONDERE ALL’APPELLO DI “OPERAZIONE MATO GROSSO”: SERVONO ALIMENTARI !   

A PROPOSITO DI… ORATORIO ESTIVO 2020    

CARO SERGIO, DON CARLO TRADATI È RITORNATO OPERAIO...    

ACCOMPAGNIAMO I NOSTRI FRATELLI DEFUNTI. AGGIORNAMENTO AL 16 MAGGIO   

DA LUNEDI´ 18 MAGGIO SI POTRA´ TORNARE A MESSA   

L’ARCIVESCOVO: «RIPARTIAMO CON DETERMINAZIONE, GRADUALITÀ E PRUDENZA»    

SERVI INUTILI, NON SERVI DELL’UTILE    

«DAMMI UN ATTIMO»: DARIO GELLERA CI AIUTA A RIFLETTERE   

«DAMMI UN ATTIMO»: DARIO GELLERA CI AIUTA A RIFLETTERE   

OSPEDALE UBOLDO: RACCOLTA FONDI PER DUE NUOVI POSTAZIONI IN TERAPIA INTENSIVA   

CORONAVIRUS: VENTI I CASI A CERNUSCO, OGGI IL PRIMO DECESSO   

SAN SEBASTIANO. FESTA DELLA POLIZIA LOCALE, OCCASIONE PER CONOSCERE LA LORO ATTIVITA’   

S. ROSARIO MESE DI MAGGIO, NEI CORTILI TUTTE LE SERE ALLE 20.30   

DON LUCIANO: LA SPERANZA NON È LA STESSA COSA DELL’OTTIMISMO   

CHE GIOIA! DON LUCA RAIMONDI SARÀ PRESTO ORDINATO VESCOVO    

MAGGIO, MESE MARIANO   

“DIO AIUTI I GOVERNANTI, SIANO UNITI NEI MOMENTI DI CRISI PER IL BENE DEI POPOLI”   

EMERGENZA CORONAVIRUS, LE COMUNICAZIONI DAL COMUNE   

V Domenica dopo l´Epifania   

Presentazione del Signore   

S. Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe   

Giovedì 28 Maggio

QUARESIMA DI CARITÀ: AIUTIAMO PADRE EMILIO

La Comunità pastorale sta raccogliendo offerte per alcuni progetti della missione del nostro concittadino padre Emilio Spinelli, da quasi 45 anni in Bangladesh. Un primo intervento riguarda l’installazione di una nuova pompa per il pozzo ‘che garantisce la vita’ al villaggio. Il secondo riguarda la costruzione di gabinetti e un lungo lavabo con dieci rubinetti per la scuola della missione. “Chissà se la Provvidenza …” ci aiuterà scrive padre Emilio: ora tocca ai Cernuschesi dare la risposta.


Padre Emilio Spinelli nella sua missione in Bangladesh (foto da: https://psergioit.myblog.it)

In questa Quaresima la nostra Comunità pastorale, come significativo gesto di carità, ha scelto di sostenere alcuni progetti di padre Emilio Spinelli per la sua missione in Bangladesh. “Noi missionari, tra la nostra gente – ci ha detto lo scorso settembre Padre Emilio, prima della sua ripartenza per il Paese asiatico - siamo innanzitutto testimoni e operatori di carità: aiutiamo le mamme che non hanno mezzi per sostenere i loro figli, gli ammalati che hanno bisogno di essere ricoverati, i giovani che desiderano studiare ma non hanno mezzi … Sono questi nostri piccoli e numerosi gesti di carità che danno speranza.” E sono appunto questi gesti che le tre parrocchie cittadine hanno deciso di incoraggiare.

Padre Emilio, negli scorsi giorni, da Bhutahara, il villaggio dov’è la sua missione, ha scritto una lettera al nostro prevosto - datandola 19 marzo, solennità liturgica di San Giuseppe, una ricorrenza tanto cara a lui e a tutti i Cernuschesi, invocandone evidentemente l’intercessione - per illustrargli le nuove iniziative che ha in mente.

“Carissimo don Luciano, a te e a tutta la Comunità di Cernusco un augurio di liberazione verso la Pasqua. Noi continuiamo la nostra vita all’ombra della Provvidenza. Alle tante ristrettezze - scrive Padre Emilio - si è aggiunto un problema fuori programma: da qualche giorno la pompa del pozzo che ci garantisce la vita è completamente fuori uso, la falda acquifera si è abbassata drasticamente e la pompa ha terminato il suo onorevole servizio, per cui ci siamo rimboccati la maniche e per il momento ci arrangiamo alla meno peggio con tanti secchielli. Ci siamo interessati presso un tubista locale per installare una nuova pompa, per un costo preventivato in valuta locale TK. 232500, uguale a € 2.436, per cui fiduciosi nella Provvidenza abbiamo iniziato i lavori.”

“I miei concittadini, facendosi coraggioprosegue Padre Emilio - mi chiedono: ‘già che ci siamo perché non fare quei 4 gabinetti per la scuola?’ Era una promessa fatta parecchi anni fa. Chiaramente hanno ragione, perché un solo gabinetto per 100 bambine è un po’ poco. Vado a cercare e ritrovo il vecchio progettino per i gabinetti, un lungo lavello e 10 rubinetti, che non avevo mai avuto il coraggio di spedire. Il costo di questo lavoro era pari allora a € 4.500, ora i prezzi saranno aumentati, ma anche il coraggio e la voglia di completare questo progettino sono aumentati. Chissà se la Provvidenza ... ciao Emilio.”

Confidiamo che i Cernuschesi sapranno rispondere concretamente all’aiuto chiesto da Padre Emilio. Le offerte potranno essere lasciate nelle cassette poste in fondo alle chiese parrocchiali oppure consegnate al termine delle “Vie Crucis” serali o direttamente al prevosto. Anche ai ragazzi del catechismo sarà chiesto di partecipare a questa raccolta con il piccolo salvadanaio che è stato loro distribuito.

Padre Emilio Spinelli è in Bangladesh da quasi quarantacinque anni. La sua attuale missione è a Bhutahara, diocesi di Rajshahi, composta da una quarantina di villaggi con piccole comunità cristiane, dove è circondato dall’affetto di 400 ragazze e ragazzi.

Cernusco sul Naviglio, 29 marzo 2019