Giovedì 29 Febbraio

CERNUSCHESI A LOURDES: “PER IMPARARE COS’È LA SPERANZA”

Dal 9 al 12 ottobre la sottosezione Unitalsi di Cernusco è in pellegrinaggio con l’Unitalsi Lombarda al celebre santuario. Anche il nostro prevosto tra i 53 pellegrini cernuschesi. Le foto delle intense giornate mariane.


I pellegrini cernuschesi a Lourdes

Al pellegrinaggio autunnale a Lourdes, della Sezione Lombarda dell’Unitalsi (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali), quest’anno partecipano circa 1500 pellegrini, tra loro anche 53 Cernuschesi accompagnati da don Luciano Capra, prevosto della nostra città. Il pellegrinaggio è dedicato al ricordo di San Giovanni XXIII, di cui l’11 ottobre ricorreva la memoria liturgica: c’è, infatti, un legame speciale tra l’Associazione e Papa Roncalli, testimone della nascita dell’idea e della volontà di fondare l’Unitalsi.


Don Luciano alla Grotta delle apparizioni

«Vado a Lourdes perché voglio viaggiare dentro me stesso e ancora perché, condividendo l’esperienza del pellegrinaggio con i miei fratelli in difficoltà, ho imparato la speranza. In tale contesto il pellegrinaggio non finisce quando si torna a casa, ma diventa uno stile di vita»: ecco alcuni dei motivi che spingono tanti ad andare a Lourdes e poi magari a ritornarci ogni anno.


Via Crucis

Le giornate del pellegrinaggio, con le tante celebrazioni, sono raccontate nelle numerose foto che pubblichiamo sulla nostra pagina Facebook, per visualizzarla cliccare qui.

Cernusco sul Naviglio, 12 ottobre 2017