Venerdì 1 Marzo

L’ESTATE AL CENTRO SPORTIVO DON GNOCCHI

Il centro sportivo prosegue nella sua attività, in particolare ad attirare l’attenzione sono senza dubbio le piscine con la zona solarium. Aperto anche in agosto. Intanto si pensa alla festa del 50°.


Veduta delle piscine del “Don Gnocchi” di via Manzoni (foto: G. Melzi)

Nelle scorse settimane, anche se non sempre favorite dalle buone condizioni atmosferiche, al Centro sportivo Don Gnocchi di via Manzoni si sono susseguite diverse iniziative e competizioni che hanno riscosso il consenso di tanti giovani e non solo Cernuschesi. Dall’aperitivo anni ’60, all’«AltroCampus», alla "Notte magica 2016”, a “Calciatori e reginette” e al “Sacer Sport Camp" in corso sino al 12 agosto e poi con un’ulteriore sessione dal 22 agosto al 9 settembre.

Il centro sportivo in queste settimane prosegue nella sua attività, in particolare ad attirare l’attenzione sono senza dubbio le piscine con la zona solarium. I cancelli saranno aperti anche in agosto e così i Cernuschesi che rimarranno in città avranno a loro disposizione un luogo dove trascorre alcune ore in serenità.

Il prossimo 2 ottobre saranno esattamente cinquant’anni dall’apertura del complesso sportivo. Il consiglio del “Centro” sta predisponendo un programma per festeggiare questo importante anniversario, che probabilmente sarà collegato ad un altro significativo evento sportivo: l’inaugurazione del campo in erba sintetica dell’Oratorio Paolo VI. Rileggendo la storia del Centro sportivo Don Gnocchi, si constata, dopo pochi anni dalla sua apertura, già con soddisfazione che a frequentarlo sono tanti giovani, aumentando così «la possibilità di dialogo, favorendo amici­zie leali e costruttive. Esso favorisce in modo notevole l'incontro fra persone di qualsiasi estrazione sociale ed ideolo­gica suscitando la possibilità di nuove aperture e di ottimi rapporti amichevoli. Con la costruzione del nuovo set­tore "gioco bocce” (eliminato poi nel 1988), il centro sportivo accomuna giovani ed anziani in un medesimo spirito, mentre tanto si parla di rottura tra le varie generazioni: anzi, re­centemente, il centro sportivo ha as­sunto anche un carattere più famigliare, per la presenza di numerose famiglie, orien­tando così spontaneamente l’ambiente parrocchiale verso una più larga parte­cipazione di genitori e di adulti alla vita oratoriana: l’Oratorio del domani!».

Un orientamento che i collaboratori del centro sportivo si sono sempre preoccupati di seguire e che costituisce il fondamento anche dell’impegno attuale.

Cernusco sul Naviglio, 11 luglio 2016