Venerdì 1 Marzo

ALL’OASI: IN DIALOGO TEOLOGIA E BIOLOGIA

La nuova edizione degli incontri “Scienza e Fede” questa volta ci presenta un dialogo tra teologia e biologia, concentrandosi in particolare sulla biologia evoluzionistica.

I quattro incontri della nuova edizione di “Scienza e fede” si svolgeranno nei quattro lunedì del prossimo ottobre, alle ore 21, presso l’Oasi di preghiera di Santa Maria, lungo il naviglio Martesana.


L'Oasi di Santa Maria

Il tema del primo incontro saranno le somiglianze e le differenze tra il sapere biologico e di quello teologico, con le relative comunità scientifiche di riferimento e le relative modalità di “progredire” nella conoscenza. Si parlerà della necessità di un dialogo soprattutto dal punto di vista biografico di un credente che voglia attingere a entrambi i saperi in maniera aperta e critica ma non cinica.

Nei successivi tre incontri si esamineranno alcune delle questioni più difficili e appassionanti tanto per la biologia quanto per la teologia: l’origine della vita sulla Terra, l’opposizione (spesso esagerata e strumentalizzata) tra caso e necessità, e il posto dell’uomo - o, direbbe un biologo, della specie Homo sapiens - nel mondo dei viventi e nelle sue dinamiche.

Nelle diverse serate, Emanuele Serrelli, filosofo della scienza esperto di biologia e di evoluzione, dialogherà con gli esperti di teologia, don Ettore Colombo, Gianni Cervellera e Dario Gellera. La prospettiva della curiosità e della ricerca accomunerà tanto i saperi biologici quanto quelli teologici, senza però nascondere le differenze anche radicali di interpretazione e i paradossi di un dialogo che a volte sembra difficile.

Per maggiori informazioni, leggere la locandina allegata.

Cernusco sul Naviglio, 28 settembre 2015