Ultime notizie :

ORARI SANTE MESSE A CERNUSCO SUL NAVIGLIO   

CORO PER LA PACE - Serata di canti dell´antica tradizione slava dedicati alla Vergine Maria   

MAGGIO, MESE MARIANO   

Iscrizione online all’Oratorio Estivo   

Santuario, completata la barriera contro l’umidità    

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA, SECONDO INCONTRO   

AVVENTO, le proposte   

GMG LISBONA. Aperte le iscrizioni.   

PREVENIAMO LE TRUFFE, I CARABINIERI INCONTRANO GLI ANZIANI   

Santa Maria: Procedono all’interno i lavori di isolamento e rinforzo delle strutture murarie    

Santuario, invitati alla generosità anche in tempi non facili   

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA... ISCRIZIONI APERTE!   

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA... ISCRIZIONI APERTE!   

Ora et Labora - Anche quest’anno in Oasi l’incontro dedicato a quanti nella Comunità pastorale svolgono un servizio per la coppia.    

“QUANDO UNO HA PAURA, INVECE CHE FARE IL SINDACO È MEGLIO CHE FACCIA UN ALTRO MESTIERE”   

PROGETTI SPECIALI PER IL CENTRO SANT’AMBROGIO   

Il Carro di Babbo Natale   

DOMENICA 6/11, INAUGURAZIONE DELLA BOUTIQUE DELLA SOLIDARIETÀ   

Iscrizioni al catechismo 2022/23   

Aggiungi un posto a Tavola 2022/2023: Abitare la Terra guardando il Cielo   

“Santa Maria”, patrimonio di tutti   

Novembre, nel 60° anniversario dell´inizio del Concilio Ecumenico Vaticano II   

DON LUCIANO, OTTOBRE: Essere profeta, testimone e missionario del Signore!   

Don Luciano. Settembre, si riparte. Buon cammino!   

Domenica 15 maggio 2022 - IV Settimana di Pasqua   

Martedì 29 Novembre

ARRIVA IL NATALE: COSTRUISCI IL PRESEPIO E MANDACI UNA FOTOGRAFIA edizione 2021

Puntuali all’appuntamento: un coinvolgente invito per sentirsi ancora maggiormente partecipi nella vita della Comunità cristiana.

“Costruisci il presepio e mandaci una fotografia” è stato il titolo di un articolo che abbiamo pubblicato lo scorso anno per lanciare questa nuova iniziativa in tempo di emergenza e di chiusura a causa del Covid. 
Ci sembra ora di vedere più vicina la fine di questo difficile periodo che ha condizionato e condiziona, con risvolti pesanti, non solo l’economia ma anche il nostro vivere quotidiano, ogni nostra giornata; tuttavia non possiamo ancora abbassare la guardia. 
Scrivemmo allora che non si trattava di un concorso, e infatti non ci furono premi in palio; le motivazioni che ci animavano erano quelle di dare nuove occasioni per tramandare e continuare una bella esperienza educativa e artistica. Il presepio rappresenta pur sempre la massima espressione della creatività natalizia nello stile cristiano che è poi il riproporre la nascita di Gesù Bambino: cosa c’è di più bello e affascinante che mettersi a costruire un presepio!
Lo si fa in casa, con i propri figli, oppure a scuola, sotto la guida di qualche insegnante, in ufficio…

È ancora possibile o sono solo ricordi di altri tempi?
Oggi condizionati da tutte le condivisibili e necessarie precauzioni siamo costretti a registrare un ridimensionamento delle rassegne e delle mostre dedicate ai presepi.
Anche gli “Amici del presepio” di Cernusco rinunciano, seppure a malincuore, ad organizzare la consueta rassegna.
Oltre al Covid, che ha fatto “saltare” anche l’edizione dello scorso anno, le precarie condizioni del santuario di Santa Maria, chiuso in attesa dell’imminente inizio dei lavori di restauro, hanno determinato la mancata apertura al pubblico della tradizionale mostra, visto che gli spazi alternativi considerati (l’Oasi stessa o il Centro Cardinal Colombo) non consentono di garantire le necessarie condizioni per raccogliere ed esporre i presepi gestendo al contempo il flusso dei visitatori.
Resta però sempre l’opportunità di preparare il presepio nelle proprie case, al sicuro da possibili contagi, nel calore della famiglia, riscoprendo antichi gesti e valori immutati nel tempo. I più piccoli con l’aiuto dei nonni, dei genitori, dei fratelli maggiori, i “grandi” spinti dall’insistenza esuberante dei più piccoli che “giocano” muovendo continuamente le statuine, tutti per tradizione e per fede: insieme è ancora possibile costruire il presepio (e magari fermarsi un minuto davanti ad esso per una preghiera). Non servono particolari doti artistiche, l’importante è trovare il desiderio di dedicare del tempo a questa semplice attività che si tramuta in rito e preghiera alla portata di tutti! 

La moderna tecnologia ci offre poi la possibilità di fotografare i nostri manufatti, e se li mandiamo a Voce Amica, accettando di condividerli comunitariamente con altre persone attraverso il sito cernuscoinsieme.it, allora la “mostra dei presepi”, i nostri presepi, ci sarà anche quest’anno!

Voce Amica

Come inviarci le fotografie: le foto, nel classico formato jpeg (che è quello standard), corredate con Nome e Cognome di chi le invia, vanno spedite via e-mail a posta@cernuscoinsieme.it oppure via WhatsApp al numero 02.9243991 (clicca QUI dal tuo smartphone).

Come lo scorso anno, aspettiamo numerose immagini: tutte le foto saranno condivise sulla “pagina Facebook” CernuscoInsieme.it e la redazione di Voce Amica ne sceglierà alcune che verranno pubblicate sul numero di gennaio del mensile.