Ultime notizie :

Martedì 24 Novembre

SAN SEBASTIANO. FESTA DELLA POLIZIA LOCALE, OCCASIONE PER CONOSCERE LA LORO ATTIVITA’

Controllo del territorio, e non solo servizi di polizia stradale: la Polizia Locale, assieme alla Protezione Civile, assume infatti numerosi compiti in svariati ambiti: dalla verifica delle normative che regolano il commercio in sede fissa, come pure su aree pubbliche (mercati settimanali e fiera di San Giuseppe), l’ educazione stradale, con l’organizzazione di diverse iniziative che nel 2019 hanno coinvolto 1.360 studenti delle scuole dell’infanzia, delle elementari, le medie e delle superiori sul territorio.

Importante l’attività di Polizia Giudiziaria, che lo scorso anno ha visto gli agenti protagonisti di un arresto e ventisei denunce a piede libero; eseguito 2706 accertamenti anagrafici (+ 598 rispetto al 2018), come pure un attento monitoraggio dell’ospitalità degli stranieri, da cui sono scaturite 23 sanzioni per omissione della necessaria comunicazione.

Nell’ambito dell’ecologia, emerge l’attenzione sul controllo delle modalità di conduzione dei cani (emessi 11 verbali), oltre a 38 sanzioni per errato conferimento dei rifiuti.

Forte l’impegno sotto la prevenzione degli incidenti stradali: 4.594 sono infatti i verbali emessi con l’uso dell’autovelox in dotazione e quindi relativi agli eccessi di velocità, mentre 597 sono le contestazioni di passaggio con il semaforo rosso. Nonostante questo, in tutto l’anno gli agenti hanno rilevato 121 incidenti di cui uno mortale (che ha riguardato il compianto comparrocchiano Francesco Alberti, nda) e 58 con feriti. Dai dati emerge come le strade più pericolose risultano essere la Provinciale 121 e la ex Stratale 11, assieme alle vie Cavour, Verdi e Isola Guarnieri, ma particolarmente rischiosi sono gli incroci di via Isola Guarnieri con via Verdi, la ex Statale 11 con la SP 121 e, nel centro abitato, Via Briantea all’incrocio con via Svevo, la rotatoria di Piazza Risorgimento e via Santa Teresa su via Cavour.
Il 9% degli incidenti coinvolge motocicli, il 5% biciclette. Ed è curioso come un terzo degli incidenti rilevati nel 2019 sia avvenuto di lunedì! Ma l’ufficiale di riferimento, dati alla mano, conferma che il numero assoluto degli incidenti rilevati nell’ultimo anno è pressoché allineato a quello degli anni scorsi, ma sono (fortunatamente) in calo quelli con feriti.

Oltre ad illustrare le molteplici attività di monitoraggio del traffico, con particolare attenzione a quello pesante, e la fondamentale attività della Centrale Operativa (a cui compete,tra il resto, il controllo delle 128 telecamere installate su tutto il territorio), dal comando confermano che sono state comminate un totale di 35.748 infrazioni al Codice della Strada: un assoluto record. Comunque, solo il 10% dei “multati” è di Cernusco (3515): i più indisciplinati (4276) arrivano da Milano città, seguiti da 1760 pioltellesi e 1139 colognesi. In ogni caso, il 57% delle violazioni riguarda l’accesso indebito alla ZTL del “paese”.

E, a proposito di traffico, le telecamere che monitorano i confini della città hanno restituito un importante dato, ovvero una media di oltre 560.000 veicoli che varcano settimanalmente (in ingresso come in uscita) il perimetro di Cernusco: mediamente 92.329 il venerdì (dato più alto), 51.137 la domenica.

Presentata l’attività dei 39 volontari del gruppo di Protezione Civile comunale, che ha svolto 4.015 ore di gratuita attività, al servizio della collettività: ausilio all’attraversamento nei pressi delle scuole, assistenza ad eventi sportivi, interventi operativi e di supporto in previsione o prevenzione di rischi e calamità, partecipazione ad esercitazioni e formazione. E proprio da loro arriva un appello: chi desidera offrirsi come volontario si candidi al più presto.

S.P.

Cernusco sul Naviglio, 27 Gennaio 2020