Ultime notizie :

LA RISURREZIONE … LA VITA CONTINUA LA SUA PRIMAVERA   

LA RISURREZIONE È LA VOCAZIONE DELL’UOMO    

Mons. Biraghi e la fede in tempo di epidemia   

IL GIOCO DELLA RISURREZIONE   

DA DON ANDREA CITTERIO L’INVITO A RISPONDERE ALL’APPELLO DI “OPERAZIONE MATO GROSSO”: SERVONO ALIMENTARI !   

A PROPOSITO DI… ORATORIO ESTIVO 2020    

CARO SERGIO, DON CARLO TRADATI È RITORNATO OPERAIO...    

ACCOMPAGNIAMO I NOSTRI FRATELLI DEFUNTI. AGGIORNAMENTO AL 16 MAGGIO   

DA LUNEDI´ 18 MAGGIO SI POTRA´ TORNARE A MESSA   

L’ARCIVESCOVO: «RIPARTIAMO CON DETERMINAZIONE, GRADUALITÀ E PRUDENZA»    

SERVI INUTILI, NON SERVI DELL’UTILE    

«DAMMI UN ATTIMO»: DARIO GELLERA CI AIUTA A RIFLETTERE   

«DAMMI UN ATTIMO»: DARIO GELLERA CI AIUTA A RIFLETTERE   

OSPEDALE UBOLDO: RACCOLTA FONDI PER DUE NUOVI POSTAZIONI IN TERAPIA INTENSIVA   

CORONAVIRUS: VENTI I CASI A CERNUSCO, OGGI IL PRIMO DECESSO   

SAN SEBASTIANO. FESTA DELLA POLIZIA LOCALE, OCCASIONE PER CONOSCERE LA LORO ATTIVITA’   

S. ROSARIO MESE DI MAGGIO, NEI CORTILI TUTTE LE SERE ALLE 20.30   

DON LUCIANO: LA SPERANZA NON È LA STESSA COSA DELL’OTTIMISMO   

CHE GIOIA! DON LUCA RAIMONDI SARÀ PRESTO ORDINATO VESCOVO    

MAGGIO, MESE MARIANO   

“DIO AIUTI I GOVERNANTI, SIANO UNITI NEI MOMENTI DI CRISI PER IL BENE DEI POPOLI”   

EMERGENZA CORONAVIRUS, LE COMUNICAZIONI DAL COMUNE   

V Domenica dopo l´Epifania   

Presentazione del Signore   

S. Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe   

Mercoledì 27 Maggio

CONSIGLIO PASTORALE: “IL PRIMO” IN UN FRATERNO CLIMA DI CONDIVISIONE

L’appuntamento era fissato per la Santa Messa delle ore 20.45, concelebrata da tutti i sacerdoti, durante la quale il gruppo dei neo eletti è stato presentato alla comunità e benedetto dal parroco don Luciano.

Un gruppo eterogeneo e nuovo

L’incontro, nel salone don Gnocchi della Sacer, ha preso avvio dalla presentazione personale di ciascun membro creando subito un clima fraterno di condivisione. Emerge un gruppo eterogeneo e nuovo: solo 5 membri sono al secondo mandato consecutivo; 24 gli eletti (in perfetta par condicio tra donne e uomini!) e 5 scelti dal parroco. Sono 15 della parrocchia di Santa Maria Assunta, 8 della Madonna del Divin Pianto e 6 di San Giuseppe Lavoratore, a cui vanno aggiunti i membri di diritto della Diaconia e il presidente dell’Azione Cattolica della parrocchia/comunità pastorale. Il parroco presenta le finalità del Consiglio Pastorale in particolare si sofferma sui verbi: individuare, promuovere, animare, coordinare e infine verificare.

La cura della comunità

Al Consiglio Pastorale è affidata la cura che la comunità dei discepoli viva del rapporto col Signore. Che sia una comunità che nasce dall’Eucarestia, che ascolta la Parola, che vive in un clima di preghiera. Infine è affidata la cura che la Comunità dei discepoli sia presente nella situazione in cui vive, come sale della terra e luce del mondo con la creatività che la carità, la cultura, le feste e il buon vicinato ne siano segni semplici e luminosi. Vengono chieste ad ogni membro alcune attenzioni per far funzionare bene il Consiglio Pastorale: la coscienza ecclesiale, la cura per il bene comune della Chiesa, la preparazione alle sessioni, la moderazione delle sessioni, la continuità nel lavoro, il rapporto con la comunità. Insieme alla lettera dell’Arcivescovo Mario per l’anno pastorale 2019/2020, viene consegnato il calendario delle attività e degli appuntamenti della Comunità affinché si possano coordinare al meglio le diverse proposte senza troppe sovrapposizioni.

Il calendario dei lavori e le Commissioni

Per le sedute del Consiglio Pastorale, la diaconia propone un calendario dei lavori che prevede tre incontri annuali del Consiglio Pastorale più il lavoro in Commissioni. Il prevosto don Luciano presenta sei ambiti di lavoro per le Commissioni Liturgica, Famiglia, Comunità educante, Progetto Pastorale, Comunicazione, Caritas.  In un secondo momento viene proposta da S. Rotondi la commissione missionaria, di evangelizzazione. Seguono gli interventi dei partecipanti che chiedono sostanzialmente di aggiungere qualche incontro per conoscersi meglio e avviare i gruppi di lavoro.

Gli organismi operativi

A conclusione della seduta, vengono infine nominati il segretario nella persona di Andrea Frigerio aiutato da Chiara Marchesi; il moderatore nella persona di Mattia Pelachin, di un componente del Consiglio Pastorale in rappresentanza di ciascuna parrocchia in seno al Consiglio degli affari Economici: Marco Perego per il Divin Pianto, Alessandro Raimondi per Maria Assunta e Elena Manfrè per San Giuseppe Lavoratore.

La prossima seduta è programmata per il 10 dicembre: sarà l’occasione per scambiarsi gli auguri per le festività natalizie unitamente al Consiglio per gli Affari Economici e la Diaconia, e per segnalare la propria disponibilità a lavorare all’interno delle commissioni.

Anna Berutti


Il Consiglio Pastorale
Ecco i trentasei componenti: oltre ai 6 "membri di diritto" della Diaconia e Anita Melzi (Presidente Azione Cattolica), ventiquattro laici sono eletti dalla Comunità e altri cinque scelti dal Prevosto.

MEMBRI ELETTI DALLA COMUNITA’

1. Anna BERUTTI
2. Anna BIANCHI JANETTI
3. Daniela BRAMBILLA
4. Chiara CASIRAGHI
5. Andrea CAZZULANI
6. Andrea CHIAPPA
7. Attilia DANIELI
8. Erika FARINA
9. Andrea FRIGERIO
10. Alessandro GALIMBERTI
11. Lorenzo GUZZI
12. Michela LABRICCIOSA
13. Patrizia LURAGHI
14. Elena MANFRÉ
15. Luca MANZONI
16. Chiara MARCHESI
17. Stefano MELZI
18. Elisabetta ORIANI
19. Stefano PALATTELLA
20. Marco PEREGO
21. Alessandro RAIMONDI
22. Alfredo RATTI
23. Silvio ROTONDI
24. Simona SALA

MEMBRI SCELTI DALPARROCO

1. Riccardo BOCCHI
2. Davide CHIODI
3. Francesco MORIGUCHI
4. Alessandro PARAVISI
5. Mattia PELACHIN

CONSIGLIO PER GLI AFFARI ECONOMICI

Parrocchia S. Maria Assunta
Carlo GUZZI
Pasquale VELLA
Alessandro RAIMONDI

Parrocchia S. Giuseppe Lavoratore
Lia MEREGALLI ZOFFOLI
Guido VIGANÒ
Elena MANFRÈ

Parrocchia Madonna del Divin Pianto
Enrico MAURI
Roberto MONDONICO
Marco PEREGO

Giuseppe CAPALBO, avvocato
Mario ORIANI, commercialista