Ultime notizie :

MESSAGGIO DI CHARIS IN PREPARAZIONE ALLA PENTECOSTE 2020   

LA RISURREZIONE … LA VITA CONTINUA LA SUA PRIMAVERA   

LA RISURREZIONE È LA VOCAZIONE DELL’UOMO    

Mons. Biraghi e la fede in tempo di epidemia   

ESERCIZI SPIRITUALI QUOTIDIANI ON LINE   

LA SANTA MESSA CON CONCORSO DI POPOLO A CERNUSCO. NUMERI E CONSIDERAZIONI   

DA DON ANDREA CITTERIO L’INVITO A RISPONDERE ALL’APPELLO DI “OPERAZIONE MATO GROSSO”: SERVONO ALIMENTARI !   

A PROPOSITO DI… ORATORIO ESTIVO 2020    

CARO SERGIO, DON CARLO TRADATI È RITORNATO OPERAIO...    

ACCOMPAGNIAMO I NOSTRI FRATELLI DEFUNTI. AGGIORNAMENTO AL 16 MAGGIO   

EVANGELIZZARE CON LA LEGGEREZZA DELLO SPIRITO   

«DAMMI UN ATTIMO»: DARIO GELLERA CI AIUTA A RIFLETTERE   

«DAMMI UN ATTIMO»: DARIO GELLERA CI AIUTA A RIFLETTERE   

OSPEDALE UBOLDO: RACCOLTA FONDI PER DUE NUOVI POSTAZIONI IN TERAPIA INTENSIVA   

CORONAVIRUS: VENTI I CASI A CERNUSCO, OGGI IL PRIMO DECESSO   

SAN SEBASTIANO. FESTA DELLA POLIZIA LOCALE, OCCASIONE PER CONOSCERE LA LORO ATTIVITA’   

“IO SONO LA LUCE DEL MONDO”. LA PRESENZA DI GESU’ ILLUMINA I NOSTRI CUORI   

S. ROSARIO MESE DI MAGGIO, NEI CORTILI TUTTE LE SERE ALLE 20.30   

DON LUCIANO: LA SPERANZA NON È LA STESSA COSA DELL’OTTIMISMO   

CHE GIOIA! DON LUCA RAIMONDI SARÀ PRESTO ORDINATO VESCOVO    

“DIO AIUTI I GOVERNANTI, SIANO UNITI NEI MOMENTI DI CRISI PER IL BENE DEI POPOLI”   

EMERGENZA CORONAVIRUS, LE COMUNICAZIONI DAL COMUNE   

V Domenica dopo l´Epifania   

Presentazione del Signore   

S. Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe   

Giovedì 4 Giugno

SALVAGUARDIA DEL CREATO. L’ESSENZIALE

Nuova pagina 1

L’allenamento alla rinuncia – impegno a cui ci richiama la Quaresima - ci fa dare valore alle cose riscoprendo che ciò che abbiamo è un dono. Non ci appartiene, ma ci è affidato. Che il nostro compito è di custodire, coltivare e restituire a chi arriverà dopo di noi

 

Foto da www.agensir.it

 

Quello dell’ambiente per Papa Francesco è un tema centrale e vitale. È forse “il tema” e lo ha dimostrato in tanti modi. Anche nel suo messaggio per la Quaresima, Bergoglio ritorna sulla salvaguardia del Creato come cardine attorno al quale gira il nostro vivere comune, il nostro rispetto del prossimo che è creatura, il rispetto verso noi stessi, l’attenzione a ciò che è essenziale e che ci è stato donato.

 

Per alcuni la Quaresima è un periodo di impegno e ricerca, di cammino, per altri occasione di “alleggerimento”, per altri ancora ha perso significato, presi come siamo dalla vita di ogni giorno. L’essenzialità cui ci richiama il Papa va ben oltre il periodo di “dieta” di quaranta giorni in cui unire utile e dilettevole. L’occasione è ben più importante. L’allenamento alla rinuncia ci fa dare valore alle cose riscoprendo che ciò che abbiamo è un dono. Non ci appartiene, ma ci è affidato. Che il nostro compito è di custodire, coltivare e restituire a chi arriverà dopo di noi. Anche e soprattutto quando si parla di ambiente.

 

Una prospettiva che cambia tutto, e che se da un lato ridimensiona il nostro desiderio di onnipotenza, dall’altro ci carica di una grande responsabilità che è poi quella di chi ha avuto in dono un tesoro inestimabile. La Quaresima è anche questo. Fare esperienza di un cammino, lasciare il “tutto e subito” per guardare ad una prospettiva che va oltre. Un’occasione, non un peso.

 

Walter Lamberti

direttore “La Fedeltà” (Fossano)

(da: www.agensir.it)

 

 

Per leggere il messaggio di Papa Francesco per la Quaresima 2019, cliccare qui

 

 

Cernusco sul Naviglio, 11 marzo 2019