Ultime notizie :

ORARI SANTE MESSE A CERNUSCO SUL NAVIGLIO   

CORO PER LA PACE - Serata di canti dell´antica tradizione slava dedicati alla Vergine Maria   

MAGGIO, MESE MARIANO   

Iscrizione online all’Oratorio Estivo   

La boutique della solidarietà apre la raccolta degli abiti invernali   

Cineforum, Prosa... Riparte il CineTeatro Agorà!   

"SOSTARE CON TE". FESTA DELL´ORATORIO 2022   

BENVENUTE TRA NOI SR. LILIA, ALESSANDRA E GUADALUPE!   

Rinviata la “Due giorni” con Don Angelo e Don Giampiero   

X Giornata Mondiale delle Famiglie   

Santuario, invitati alla generosità anche in tempi non facili   

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA... ISCRIZIONI APERTE!   

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA... ISCRIZIONI APERTE!   

Ora et Labora - Anche quest’anno in Oasi l’incontro dedicato a quanti nella Comunità pastorale svolgono un servizio per la coppia.    

“QUANDO UNO HA PAURA, INVECE CHE FARE IL SINDACO È MEGLIO CHE FACCIA UN ALTRO MESTIERE”   

PROGETTI SPECIALI PER IL CENTRO SANT’AMBROGIO   

Iscrizioni al catechismo 2022/23   

Aggiungi un posto a Tavola 2022/2023: Abitare la Terra guardando il Cielo   

FESTA DI SANTA MARIA 2022, IL PROGRAMMA   

Padre Emilio: una vita accanto agli ultimi, ai più poveri della Terra   

“Santa Maria”, patrimonio di tutti   

Don Luciano. Settembre, si riparte. Buon cammino!   

Domenica 15 maggio 2022 - IV Settimana di Pasqua   

VI Domenica dopo l´Epifania   

III Domenica dopo l´Epifania   

Mercoledì 5 Ottobre

Ottobre 2021 | Voce Amica

"Maria ci aiuti a guardare questo mondo con occhi più sapienti

VOCE AMICA

di ottobre 2021 è ora in distribuzione

 

In questo numero:

 

LA COPERTINA
"Maria ci aiuti a guardare questo mondo con occhi più sapienti"

(Laudato si, 241)

 

LA PAROLA DEL PARROCO

La missione riguarda ogni credente

Carissimi,

S. Teresa di Calcutta era solita dire questa cosa a proposito dell’evangelizzazione e della missione: «La gioia è assai contagiosa. Cercate, perciò, di essere sempre traboccanti di gioia ovunque andiate».

Ciò che Madre Teresa dice della gioia si può dire della esperienza cristiana in quanto tale. Il cristianesimo (cioè la pienezza della vita umana) si trasmette anzitutto per contagio. Da qui parte ogni tipo di “missione”, cioè di trasmissione della fede. Quando questa trasmissione si interrompe o finisce smette di crescere la fede in noi e attorno noi… ahimè purtroppo spesso lo constatiamo su di noi e anche nelle nostre case.

La missione riguarda ogni credente in quanto tale non è solo prerogativa del clero. Anzi, quando un prete per svariati motivi viene trasferito o muore, spesso oggi non può più essere sostituito. In molti cristiani cresce il panico accompagnato da una domanda: chi dirà adesso le messe? Come se questo fosse il problema principale della comunità cristiana. Chi invece si domanda ad esempio quante persone della propria famiglia vanno in chiesa e partecipano alla vita della comunità cristiana? Probabilmente li conterete su una mano! Forse ha ragione il nostro Arcivescovo quando all’obiezione che spesso gli viene fatta circa la mancanza dei preti risponde: “per la gente che frequenta sono già fin troppi!”.

Anche noi sacerdoti dobbiamo scomparire perché non siamo Gesù. Dobbiamo toglierci di mezzo in modo che le persone possano venire da Lui. La grande tentazione per i sacerdoti è quella di mettersi al centro e rendersi indispensabili. E’ facile diventare guru, con i nostri fan club, i nostri ammiratori. Ma se siamo messaggeri del Vangelo anche noi dobbiamo scomparire come Giovanni Battista. Se suona un bravo musicista, restiamo sbalorditi dalla sua abilità. Ma se suona un grande musicista, allora scompare, perché siamo presi dalla musica. (P. Timothy Radcliffe)

Iniziamo il mese missionario, sarà utile pensare che la vera missione non è avere la messa sotto casa ma andarci con autentica convinzione e ritornarci ad andare di persona, a meno che si è ammalati e infermi, perché non si può amare una persona attraverso la televisione!

Dobbiamo avere in noi il fuoco ardente di trasmettere la gioia di avere incontrato Cristo e di vivere il Vangelo trasmettendolo alle nuove generazioni: questa è missione. Alcuni saranno chiamati ad andare in Africa o in Brasile, altri no, ma a tutti è chiesta la testimonianza della propria fede dove ognuno si trova.

Inoltre il mese di ottobre è anche il mese del S. Rosario. Vi invitiamo a recitare il S. Rosario nelle famiglie. In chiesa sarà recitato ogni giorno al temine della messe delle ore 9. Inoltre Giovedì 7 ottobre, nella memoria liturgica della B.V. del Rosario, vi invitiamo alla sera in chiesa per la recita del Rosario e la Supplica alla B. Vergine del Rosario.

Chiediamo a Maria di donarci un po’ del suo cuore così che si realizzi in tutti noi, non solo in coloro che fisicamente sono partiti o partono per la missione ciò che ci fa pregare la Liturgia: … “il tuo Volto da molti sia riconosciuto, il tuo Nome sia detto Santo, il Vangelo del tuo Figlio Gesù sia cercato e custodito come Parola di salvezza”.  

don Luciano

 

PRIMO PIANO

Andate in tutto il mondo a portare l’amore di Dio

Piccola Sorella Anna Mandrini: la sida è amare ciascuno senza differenze e pregiudizi

Don Sandro Spinelli: mille piccole carità per alleggerire le sofferenze

Don Antonio Perego: al cento per cento a servizio della gioventù congolese

 

COMUNITA’ PASTORALE

“Consigliare”: per un volto sinodale del popolo di Dio

Santuario: quanto costeranno i lavori?

La festa del Santuario di S. Maria si è spostata in prepositurale

Casa Madonna del Lares: opportunità di incontri…

            Il profumo del luppolo

            Per evitare le code del rientro...

Incontri: L’economia è diventata un idolo: come riconciliarla con la fede?

Catechesi adulti: sul Vangelo di Giovanni

Ripartono i Gruppi di Ascolto della Parola di Dio

 

ANNIVERSARI

Quarant’anni fa … (la beatificazione di fra Riccardo Pampuri)

 

AUPAT

Famiglia, sogna e cammina

           

PASTORALE GIOVANILE

            Don Andrea: Unita libera, lieta

            Un giornalista e un giurista chiamati a servizio del Regno

            Un miniestivo prima di tornare a scuola

            Siamo venuti da lontano: quattordicenni a Roma

            Ama, questa sì che è vita! - Fotocronaca della Festa degli Oratori

 

LA CITTA’

Proseguimento del Primo Piano di settembre

            Il Sindaco: Agevolazioni e interventi mirati per uscire dalla pandemia

            La Caritas: È l’amore che mettiamo nel dare che conta

Cerco la tua bussola

Al via la terza dose, la campagna vaccinale continua

Bilancio positivo per la Cooperativa Lombarda di Consumo

Scuola e cultura in ripartenza dopo l’estate

Verso gli spettacoli dal vivo che sanno dare emozioni

 

Senza scordare le rubriche: il Diario, il Taccuino, la programmazione di Agorà, le Farmacie di turno, le Necrologie, tutti gli orari delle celebrazioni e degli uffici parrocchiali, l’anagrafe, anche “corposa”, di ciascuna parrocchia...

 

VOCE AMICA”, al suo 96esimo anno di vita, è il mensile cattolico della Comunità pastorale “Famiglia di Nazaret”: chi non lo riceve direttamente a casa, lo può trovare in fondo alle chiese parrocchiali cittadine o in Libreria del Naviglio (via Marcelline 39).

 

Il numero di ottobre 2021 è in distribuzione da sabato 2 ottobre

Il prossimo numero sarà in distribuzione da sabato 6
Non perderti un numero

Numeri precedenti