Ultime notizie :

CORO PER LA PACE - Serata di canti dell´antica tradizione slava dedicati alla Vergine Maria   

MAGGIO, MESE MARIANO   

Iscrizione online all’Oratorio Estivo   

QUARESIMA 2022   

X Giornata Mondiale delle Famiglie   

Bolbeno, a settembre la “due giorni” con Don Angelo    

È il Signore che sta passando: chi l’accoglie fa miracoli   

SANTUARIO, RIMOSSI QUASI TUTTI I LEGNAMI DELLA COPERTURA   

“È UNA VERA MERAVIGLIA!”: DUE GIORNI A BOLBENO CON DON ANGELO   

Pastorale Samaritana: “Tu mi aiuti e Dio ti aiuterà”   

Lavori al Santuario, riprogettate le capriate del tetto    

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA... ISCRIZIONI APERTE!   

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA... ISCRIZIONI APERTE!   

Ora et Labora - Anche quest’anno in Oasi l’incontro dedicato a quanti nella Comunità pastorale svolgono un servizio per la coppia.    

“QUANDO UNO HA PAURA, INVECE CHE FARE IL SINDACO È MEGLIO CHE FACCIA UN ALTRO MESTIERE”   

PROGETTI SPECIALI PER IL CENTRO SANT’AMBROGIO   

Don Luciano, Luglio. La vacanza può diventare occasione gioiosa di trasmissione della fede   

DON LUCIANO. GIUGNO: "Preghiamo per le vocazioni sacerdotali e religiose"   

DON LUCIANO. MAGGIO, A MARIA CONSACRIAMO L’AVVENIRE DELL’INTERA FAMIGLIA UMANA   

Cernusco Soccorre: raccolta fondi per i profughi ucraini a Cernusco sul Naviglio   

“Santa Maria”, patrimonio di tutti   

Domenica 15 maggio 2022 - IV Settimana di Pasqua   

VI Domenica dopo l´Epifania   

III Domenica dopo l´Epifania   

DOMENICA DELL´INCARNAZIONE   

Giovedì 11 Agosto

CENTRO DI ASCOLTO CARITAS. VICINI ALLE PERSONE IN SITUAZIONI DI DISAGIO

Forse non tutti conoscono bene il Centro d'Ascolto della Comunità pastorale Famiglia di Nazaret di Cernusco sul Naviglio, una realtà operante sul nostro territorio fin dal 1994 per aiutare quanti tra i nostri concittadini si vengono a trovare in difficoltà.
Che cos’è il centro d’ascolto e a chi è rivolto questo servizio? Con quali modalità opera? Come funziona ora che siamo in pandemia?

Che cos’è il centro d’ascolto e a chi è rivolto questo servizio?
Il Centro di Ascolto rientra tra le principali attività della Caritas Cittadina di Cernusco sul Naviglio.
Opera su mandato dell’intera Comunità pastorale che, coerentemente col messaggio evangelico, vuole esprimere con questo strumento la sua vicinanza, sensibilità e attenzione caritativa alle persone che si trovano in situazioni di particolare disagio. Per questo l'attività del Centro di Ascolto è aperta a tutte le persone che sperimentano gravi difficoltà a causa di problemi economici, familiari, abitativi o lavorativi, senza pregiudizi od esclusioni.
Il servizio, che viene attuato da parte della comunità, è rivolto a tutti i tipi di disagio e di povertà, non solo economiche, infatti ha l’obiettivo di accogliere ed essere disponibile per tutte le persone in difficoltà, impegnandosi a cercare possibili soluzioni e a non lasciarle sole.

Con quali modalità opera?
L’obiettivo del Centro di Ascolto è proprio quello di ascoltare le persone, ossia offrire assoluta disponibilità ed accoglienza verso chiunque gli si affidi, consentendo non solo di essere aiutato ma valorizzando le potenzialità stesse dell'assistito e richiedendone anche l'impegno personale.
Per fare questo, per ogni situazione incontrata viene costruito un progetto che ha l'obiettivo di rendere l'assistito autonomo il prima possibile, utilizzando tutte le risorse necessarie disponibili sul territorio e tutte le disposizioni di legge utili al caso. È necessario, quindi, avere una buona conoscenza di tutte le realtà che operano sul territorio con finalità sociali - come il Centro di Aiuto alla Vita, le ACLI, il Centro Medico San Rocco, le mense del Fatebenefratelli e del Centro Cardinal Colombo (per ora chiuse ma che riapriranno quando sarà passata la pandemia) l'AUSER, i volontari Caritas che distribuiscono i pacchi viveri e, in un prossimo futuro, la Bottega Solidale. Inoltre, per una maggior efficacia e competenza, si opera per molte situazioni in stretto contatto con i Servizi Sociali Comunali.
Il Centro d'Ascolto è costituito da una ventina di volontari a cui viene affidato il colloquio con l’utente. Ogni colloquio viene gestito senza pregiudizi, nella piena libertà e rispetto delle esigenze dell’utente, senza imposizioni, interferenze ed interruzioni da parte di chi ascolta, rispettando e valorizzando anche i momenti di silenzio. Il singolo colloquio, che dura circa mezz’ora, è tenuto da due volontari - di cui uno è l’ascoltatore silente - che si impegnano a prestare attenzione all’esigenza espressa. Per una comprensione più approfondita della singola situazione sono necessari più colloqui al fine di poter risalire alla causa che l’ha determinata e avere una visione più chiara dell'intera situazione.
Dopo questo approfondimento, insieme si definisce un progetto che possa risolvere al meglio le difficoltà espresse.
In seguito, ci saranno altri incontri per verificarne lo svolgimento. Quindicinalmente i volontari del Centro d'Ascolto si riuniscono per condividere le situazioni affrontate e confrontarsi sulle azioni da intraprendere, mettendo a fattor comune esperienze, idee e competenze personali

Come funziona ora che siamo in pandemia?
A causa dell’attuale situazione di restrizioni, ad oggi i colloqui sono tenuti solo su appuntamento che può essere fissato chiamando i numeri sotto riportati. In caso di zona rossa gli incontri si tengono a distanza per telefono. Invece, in caso di zona arancione o gialla, gli incontri si svolgeranno in presenza e su appuntamento.

Dove trovare il Centro di Ascolto?
Presso il Centro Cardinal Colombo, piazza Matteotti 20 a Cernusco sul Naviglio

Contatti/recapiti:
telefono 02 9243136
Cellulare 349 5787436
E-mail ascolto.caritascernuscosn@gmail.com

Giorni e orari di ricevimento:
Lunedì 9:30-11:00
Mercoledì 18:30-20:00
Giovedì 15:30-18:30

Caritas Cittadina
da Voce Amica, Maggio 2021