Ultime notizie :

CORO PER LA PACE - Serata di canti dell´antica tradizione slava dedicati alla Vergine Maria   

MAGGIO, MESE MARIANO   

Iscrizione online all’Oratorio Estivo   

QUARESIMA 2022   

X Giornata Mondiale delle Famiglie   

Bolbeno, a settembre la “due giorni” con Don Angelo    

È il Signore che sta passando: chi l’accoglie fa miracoli   

SANTUARIO, RIMOSSI QUASI TUTTI I LEGNAMI DELLA COPERTURA   

“È UNA VERA MERAVIGLIA!”: DUE GIORNI A BOLBENO CON DON ANGELO   

Pastorale Samaritana: “Tu mi aiuti e Dio ti aiuterà”   

Lavori al Santuario, riprogettate le capriate del tetto    

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA... ISCRIZIONI APERTE!   

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA... ISCRIZIONI APERTE!   

Ora et Labora - Anche quest’anno in Oasi l’incontro dedicato a quanti nella Comunità pastorale svolgono un servizio per la coppia.    

“QUANDO UNO HA PAURA, INVECE CHE FARE IL SINDACO È MEGLIO CHE FACCIA UN ALTRO MESTIERE”   

PROGETTI SPECIALI PER IL CENTRO SANT’AMBROGIO   

Don Luciano, Luglio. La vacanza può diventare occasione gioiosa di trasmissione della fede   

DON LUCIANO. GIUGNO: "Preghiamo per le vocazioni sacerdotali e religiose"   

DON LUCIANO. MAGGIO, A MARIA CONSACRIAMO L’AVVENIRE DELL’INTERA FAMIGLIA UMANA   

Cernusco Soccorre: raccolta fondi per i profughi ucraini a Cernusco sul Naviglio   

“Santa Maria”, patrimonio di tutti   

Domenica 15 maggio 2022 - IV Settimana di Pasqua   

VI Domenica dopo l´Epifania   

III Domenica dopo l´Epifania   

DOMENICA DELL´INCARNAZIONE   

Giovedì 11 Agosto

MAGGIO: IL ROSARIO NEI QUARTIERI

A maggio la recita quotidiana del S. Rosario

Tutte le sere, l'appuntamento è alle 20.45

Anche quest’anno ci recheremo con la statua della Madonna di Fatima nelle diverse zone della città per recitare il S. Rosario. Vuole essere un gesto di fede semplice e filiale alla Madre di Dio perché ci aiuti e ci sostenga nel nostro cammino.

Ma perché recitare ogni giorno il S. Rosario?

Il Rosario quotidiano offre alla vostra famiglia una “sosta orante” quotidiana. San Giovanni Paolo II descrive il motivo nella sua Lettera sul Rosario: “Pregare col Rosario per i figli, e ancor più con i figli, educandoli fin dai teneri anni a questo momento giornaliero di ‘sosta orante’ della famiglia… è un aiuto spirituale da non sottovalutare”.

Il Rosario quotidiano mette in campo un enorme potere spirituale nella nostra battaglia contro il peccato. È una lezione che dimentichiamo continuamente. Nella vita spirituale la nostra forza non basta. Come ricordano il Catechismo e la costituzione pastorale Gaudium et Spes, l’uomo deve lottare per fare ciò che è giusto, ed è con grande sacrificio personale, e con l’aiuto della grazia divina, che riesce a raggiungere la sua integrità interiore. Contro forze spirituali avverse ci voglio “armi” spirituali!

Recitare il Rosario è la cosa più grande che possiamo fare per la Chiesa nei periodi di prova. Papa Francesco ha raccontato che quando era vescovo si è unito a un gruppo che recitava il Rosario con San Giovanni Paolo II: “Pregavo in mezzo al popolo di Dio al quale appartenevamo io e tutti coloro che erano lì, guidati dal nostro Pastore… Sentii che quell’uomo, scelto per guidare la Chiesa, ripercorreva un cammino fino alla sua Madre del cielo, un cammino iniziato fin dalla sua infanzia… Compresi la presenza di Maria nella vita del Papa. La testimonianza non si è persa in un istante. Da quella volta recito ogni giorno i quindici misteri del Rosario”.

Recitare il Rosario cambierà il mondo. A Fatima, la Madonna lo ha detto espressamente: “Recitate il Rosario ogni giorno per portare pace al mondo”. S. Giovanni Paolo II ha chiesto Rosari quotidiani per la pace. Inoltre nella sua Lettera sul Rosario, ha aggiunto una nuova e urgente richiesta per i Rosari quotidiani: per la famiglia, sotto attacco in tutto il mondo.

Recitare il Rosario non è facile, e spesso si recita meccanicamente o per dovere, ma anche così vale la pena di pregarlo. Per noi e per tutto il mondo. Ogni giorno.
Vi invitiamo a partecipare ogni sera alle ore 20.45 presso i luoghi che trovate indicati e che sono stati preventivamente concordati. Per evitare gli assembramenti raccomandiamo la partecipazione

Don Luciano

 

Sabato 1              Sagrato Chiesa San Giuseppe

 

Lunedì 3               Via Masaccio, 6°

Martedì 4            Via Adua 30-38

Mercoledì 5        Via L. Da Vinci, 55

Giovedì 6             Via Monza, 139 B

Venerdì 7            Via Mameli, 13

Sabato 8              Via don Gatti, 18

 

Lunedì 10            Via Buonarroti, area Mercato

Martedì 11          Cappellina di S. Rocco

Mercoledì 12     Via Pasubio, 4

Giovedì 13          Piazza Ronco, sagrato della chiesa

Venerdì 14          Via Vespucci, 11

Sabato 15            Via XXV Aprile, 2

 

Lunedì 17            Zona Rogge, q.re Molinetto

Martedì 18          Via Biraghi, 10

Mercoledì 19     Via Monza, parcheggio scuole

Giovedì 20          Piazza Ruffilli, 18

Venerdì 21          Via Mons. C. Guidali, 6 B

Sabato 22            C.na Castellana

 

Lunedì 24            Via Boccaccio, parcheggio via Goldoni

Martedì 25          Via Penati, 4/6

Mercoledì 26     Via don L. Sturzo, parcheggio

Giovedì 27          Pellegrinaggio decanale a Caravaggio

Venerdì 28          Via N. Iotti ang. via Falcone e Borsellino

Sabato 29           Sagrato Chiesa Madonna del Divin Pianto

 

Lunedì 31            S. Messa del Mese Mariano in Oratorio SACER