Ultime notizie :

ORARI SANTE MESSE A CERNUSCO SUL NAVIGLIO   

CORO PER LA PACE - Serata di canti dell´antica tradizione slava dedicati alla Vergine Maria   

MAGGIO, MESE MARIANO   

Iscrizione online all’Oratorio Estivo   

La boutique della solidarietà apre la raccolta degli abiti invernali   

Cineforum, Prosa... Riparte il CineTeatro Agorà!   

"SOSTARE CON TE". FESTA DELL´ORATORIO 2022   

BENVENUTE TRA NOI SR. LILIA, ALESSANDRA E GUADALUPE!   

Rinviata la “Due giorni” con Don Angelo e Don Giampiero   

X Giornata Mondiale delle Famiglie   

Santuario, invitati alla generosità anche in tempi non facili   

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA... ISCRIZIONI APERTE!   

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA... ISCRIZIONI APERTE!   

Ora et Labora - Anche quest’anno in Oasi l’incontro dedicato a quanti nella Comunità pastorale svolgono un servizio per la coppia.    

“QUANDO UNO HA PAURA, INVECE CHE FARE IL SINDACO È MEGLIO CHE FACCIA UN ALTRO MESTIERE”   

PROGETTI SPECIALI PER IL CENTRO SANT’AMBROGIO   

Iscrizioni al catechismo 2022/23   

Aggiungi un posto a Tavola 2022/2023: Abitare la Terra guardando il Cielo   

FESTA DI SANTA MARIA 2022, IL PROGRAMMA   

Padre Emilio: una vita accanto agli ultimi, ai più poveri della Terra   

“Santa Maria”, patrimonio di tutti   

Don Luciano. Settembre, si riparte. Buon cammino!   

Domenica 15 maggio 2022 - IV Settimana di Pasqua   

VI Domenica dopo l´Epifania   

III Domenica dopo l´Epifania   

Mercoledì 5 Ottobre

La famiglia e la dottrina sociale della chiesa

Oggi come sempre il cuore dell’uomo è alla ricerca di quello che può dare consistenza alla vita propria e a quella dei propri cari, nella ricerca della felicità che sempre si rinnova, al di là di ogni scoramento e di ogni pessimismo.
Oggi, viviamo in una società “liquida” in cui siamo un po’ tutti disorientati e le idee buone come i buoni desideri sembrano come degli iceberg che, staccatisi dal pack, vagano senza una meta precisa cozzando gli uni contro gli altri.
Massimo Gandolfini testimonia come questa ricerca di felicità possa trovare una rotta e un porto per tutti.
Padre di sette figli adottivi è l’incarnazione di una globalizzazione buona. La sua attenzione all’altro non si limitata alla propria famiglia, conscio che le relazioni familiari hanno una ricaduta sociale. Lo sguardo all’altro che si realizza nel privato e nella professione di medico, a contatto quotidiano con il dolore e la speranza, si estende alla società più ampia e ai suoi drammi, che hanno sempre il volto di uomini e donne e ne portano il carico di storia. E’ da qui che nasce il suo impegno per la difesa della persona, nei principi non negoziabili, che sono a fondamento della società: la vita (dal concepimento alla morte naturale), la famiglia naturale e la libertà educativa (contrastando la diffusione a scuola, all’insaputa dei genitori, dell’ideologia “gender”), la non mercificazione della dignità della persona umana attraverso la pratica disumana dell’utero in affitto.

Achille Vernizzi