Ultime notizie :

ORARI SANTE MESSE A CERNUSCO SUL NAVIGLIO   

CORO PER LA PACE - Serata di canti dell´antica tradizione slava dedicati alla Vergine Maria   

MAGGIO, MESE MARIANO   

Iscrizione online all’Oratorio Estivo   

Santuario, completata la barriera contro l’umidità    

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA, SECONDO INCONTRO   

AVVENTO, le proposte   

GMG LISBONA. Aperte le iscrizioni.   

PREVENIAMO LE TRUFFE, I CARABINIERI INCONTRANO GLI ANZIANI   

Santa Maria: Procedono all’interno i lavori di isolamento e rinforzo delle strutture murarie    

Santuario, invitati alla generosità anche in tempi non facili   

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA... ISCRIZIONI APERTE!   

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA... ISCRIZIONI APERTE!   

Ora et Labora - Anche quest’anno in Oasi l’incontro dedicato a quanti nella Comunità pastorale svolgono un servizio per la coppia.    

“QUANDO UNO HA PAURA, INVECE CHE FARE IL SINDACO È MEGLIO CHE FACCIA UN ALTRO MESTIERE”   

PROGETTI SPECIALI PER IL CENTRO SANT’AMBROGIO   

Il Carro di Babbo Natale   

DOMENICA 6/11, INAUGURAZIONE DELLA BOUTIQUE DELLA SOLIDARIETÀ   

Iscrizioni al catechismo 2022/23   

Aggiungi un posto a Tavola 2022/2023: Abitare la Terra guardando il Cielo   

“Santa Maria”, patrimonio di tutti   

Novembre, nel 60° anniversario dell´inizio del Concilio Ecumenico Vaticano II   

DON LUCIANO, OTTOBRE: Essere profeta, testimone e missionario del Signore!   

Don Luciano. Settembre, si riparte. Buon cammino!   

Domenica 15 maggio 2022 - IV Settimana di Pasqua   

Martedì 29 Novembre

Don Luciano. Settembre, si riparte. Buon cammino!

Carissimi,

“Un nuovo inizio? Una ripartenza?
Le parole che descrivono il momento che stiamo vivendo delineano una possibilità, un’aspettativa.

Forse trovano un’umanità che porta segni di stanchezza, piuttosto che di slancio; di esitazione, piuttosto che di entusiasmo; travolta da una fretta di risentito recupero, piuttosto che attratta da una promessa affascinante, incerta più che disponibile.
Come sarà possibile conservare la gioia nei giorni tribolati della storia umana? Come sarà possibile sostenere il logoramento dei tempi faticosi, senza perdere la speranza? Quali vie si dovranno percorrere per camminare insieme, decidere insieme, vivere in comunione con persone, storie, culture così diverse?
Il Signore Gesù, in un momento di frustrazione per sé e per i suoi, rivolge il suo invito: «Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi darò ristoro» (Mt 11,28).

Inizia così l’introduzione alla lettera pastorale per l’anno 2022-2023 del nostro Arcivescovo Mario:
KYRIE, ALLELUIA, AMEN. Pregare per vivere, nella Chiesa come discepoli di Gesù.
L’Arcivescovo ci richiama all’importanza e alla centralità della preghiera per la nostra vita cristiana e per la stessa vita della Chiesa. Mi sembra un primo punto molto importante per poter iniziare il nuovo anno pastorale. Come il Cardinale Martini all’inizio del suo episcopato milanese ci richiamava alla “Dimensione contemplativa della vita”, così oggi a 10 anni dalla scomparsa del compianto Cardinale, l’attuale Arcivescovo Mario ci richiama a mettere al centro della nostra vita e della nostra attività pastorale la preghiera!
Non è un richiamo scontato e marginale, facciamolo nostro e raccoglieremo frutto.

Un secondo momento per noi significativo l’abbiamo vissuto nella morte di Padre Emilio Spinelli lo scorso 12 agosto. Nelle pagine di questo numero di Voce Amica avrete modo di leggere diverse testimonianze sulla sua persona. Voglio solo ricordare il suo esempio di uomo e di prete che ha saputo donare tutta la sua vita per l’ideale della missione. Ci lascia con la semplicità e il coraggio di un gigante che ci ha insegnato a fare sempre bene e sempre meglio donando tutto di noi stessi dove il Signore ci chiama a seguirlo.

Un terzo momento che aprirà il nuovo anno pastorale è l’accoglienza ufficiale delle nostre tre Suore: Sr. Lilia, Sr. Alessandra e Sr Guadalupe, con l'Eucaristia, domenica 11 settembre alle ore 11.00, presieduta dal nostro Vicario Episcopale don Antonio Novazzi.. Abbiamo già avuto modo di incontrarle e di conoscerle inserite nelle diverse attività oratoriane estive. A loro va il nostro grazie per essere qui a lavorare per la nostra Comunità pastorale specialmente nell’ambito della Pastorale Giovanile. Siate benvenute e ci auguriamo davvero che insieme alla presenza delle Suore Marcelline e dei Fatebenefratelli la vita religiosa sia un segno efficace della fecondità dello Spirito Santo per la vita della Chiesa e per il bene di tutta la nostra Comunità pastorale di Cernusco.

A tutti e a ciascuno un augurio sincero per una buona ripresa dell’anno pastorale perché sia fecondo e ricco di ogni grazia celeste.
Buon cammino!
don Luciano