COMUNITA' PASTORALE | ORATORI Facebook Twitter  
 
HOMEPAGE  |  IN EVIDENZA  |  RUBRICHE  |  LE INTERVISTE  |  LA PIAZZETTA  |  AGENDA  |  CITTA' DI CERNUSCO  |  CONTATTA LA REDAZIONE
 
Stai navigando in HOME >> Generale >> Generale >> Parrocchia San Giuseppe Lavoratore in Cernusco sul Naviglio - Cappella di San Rocco

Parrocchia San Giuseppe Lavoratore
Cappellina di San Rocco

L’antica cappellina di san Rocco sorge a lato della via Leonardo da Vinci, tra le vie don Sturzo e San Rocco, dove, al tempo della peste, doveva esservi “il foppone”.


La chiesetta di san Rocco

L’arte ha sempre amato presentare san Rocco vestito alla foggia degli antichi romei del ‘300, col bordone in mano sormontato dalla tipica fiaschetta di legno o di zucca per l’acqua, coi calzari fino al polpaccio segnato dalle piaghe, col mantello del pellegrino e seguito dal fedele cane che gli reca il pane. Qualche volta è raffigurato con l’Angelo, più spesso, nella iconografia popolare, viene posto ai piedi della Madonna, di cui san Rocco fu particolarmente devoto, insieme con san Sebastiano, che veniva invocato contro le epidemie, le febbri e le lunghe convalescenze. È il caso della nostra cappellina e anche della nostra chiesa prepositurale che, dedicata alla Madonna Assunta, porta nelle artistiche vetrate dei bracci laterali le immagini dei due santi compatroni.

Un tempo la cappellina di san Ronco, a pochi passi dal naviglio - da cui ora è separata dal tracciato della linea metropolitana 2 - dominava sovrana la campagna circostante. Negli anni ’70 è stata ritagliata per essa una modesta area verde, che col tempo si è andata circondando di moderni e alti edifici abitativi.

La statua in gesso di san Rocco, collocata all’interno della cappellina, rappresenta il santo vestito alla maniera degli antichi viandanti che andavano in pellegrinaggio a Roma (Romei): calzari fino al polpaccio, mantello di lana, tascapane a tracolla, la mano destra doveva stringere un bastone per appoggiarsi (bordone) ormai scomparso. Accanto il fedele cane che tiene tra i denti una pagnotta.