COMUNITA' PASTORALE | ORATORI Facebook Twitter  
 
HOMEPAGE  |  IN EVIDENZA  |  RUBRICHE  |  CARITAS CITTADINA  |  LA PIAZZETTA  |  AGENDA  |  CITTA' DI CERNUSCO  |  CONTATTA LA REDAZIONE
 
Stai navigando in HOME >> News >> Vita Della Comunita´ >> IL PREVOSTO, “FRANCESCO CI HA INSEGNATO A SERVIRE”. IL SINDACO, “GENEROSO VOLONTARIO”
Vita Della Comunita´
IL PREVOSTO, “FRANCESCO CI HA INSEGNATO A SERVIRE”. IL SINDACO, “GENEROSO VOLONTARIO”

Vasto cordoglio per la tragica morte di Francesco Alberti, classe 1948. Travolto da un’auto in via Adua, è morto due giorni dopo. Individuato l’automobilista colpevole, che non si era fermato a prestargli soccorso.

Ieri sera tantissima gente si è ritrovata in oratorio Sacer a recitare il rosario per Francesco Alberti. Il ciclista travolto nella serata di sabato scorso in via Adua da un auto, il cui conducente non si era poi fermato a prestargli soccorso. Francesco è stato un prezioso e assiduo collaboratore della Parrocchia, dell’oratorio Sacer e dell’Oasi di preghiera. Molto conosciuto e ammirato da tutti, perché sempre pronto ad aiutare chi ne avesse bisogno, a testimoniarlo anche il suo impegno in Croce Bianca e all’Avo, volontari ospedalieri. È stato investito mentre stava rientrando a casa, dopo aver preparato il falò in oratorio, dove sarebbe dovuto poi ritornare, atteso dagli amici per la cena. Invece, la sua vita è stata tragicamente spezzata, lasciando grande sgomento.

Don Luciano, introducendo la recita del rosario – nella cappellina dell’oratorio Sacer, dove il collaboratore era solito trovarsi con un gruppo di persone ogni martedì sera per pregare la corona dei cinque misteri - ha ricordato che Francesco rimane per tutta la Comunità un esempio di che cosa significa servire, del come servire e di Chi servire. Quando, nella vita si incontrano persone come Francesco – ha aggiunto il prevosto - bisogna prima di tutto essere grati al Signore per avercele fatte incontrare e per aver percorso con loro un tratto di strada. Certo rimane il dolore per la perdita improvvisa, ma la fede offre la certezza che chi ci ha lasciato gode già della vita eterna. Don Luciano ha poi aggiunto che è grazie a persone come Francesco si possono costruire Comunità aperte ed accoglienti, capaci di scaldare il cuore della gente.

La grande stima di cui era circondato Francesco Alberti, classe 1948, è testimoniata, oltre che dalla numerosa partecipazione di Cernuschesi al rosario di ieri sera, anche dalle vaste reazioni registrate sui social, di cui pure la nostra pagina facebook è testimone.

Anche il Sindaco Ermanno Zacchetti, ha reso omaggio, a nome della città, a Francesco: “generoso e conosciuto volontario dell’associazionismo cernuschese e dell’oratorio Sacer”, aggiungendo poi che, in questa tragica circostanza “è la nostra intera comunità cittadina che prova a farsi forza e si fa vicina (alla famiglia della vittima), una vicinanza sincera per sentirci comunità anche in momenti così drammatici”.

Sul lato delle indagini – come ha informato l’amministrazione comunale, con un apposito comunicato stampa – “gli agenti hanno subito rilevato le tracce sul posto che potevano aiutarli a individuare il conducente dell’auto e raccolto le testimonianze dei residenti della zona che si sono messi a disposizione anche contattando nelle ore successive la Polizia Locale per fornire il proprio aiuto. I vigili hanno quindi visionato le immagini delle telecamere, sia del sistema di sorveglianza comunale poste ai varchi della città recentemente aggiornate con un nuovo sistema, che delle telecamere di sicurezza delle case in prossimità del luogo dell’incidente. Grazie a questo intenso e tempestivo lavoro di indagine gli agenti sono entrati in possesso di importanti elementi investigativi riuscendo, nella serata di domenica scorsa, a risalire al conducente dell’auto che è stato individuato presso la sua abitazione e denunciato a piede libero con l’accusa di omissione di soccorso e lesioni personali gravi” (accusa che adesso muterà a seguito della morte del ciclista).

Al momento non è ancora stata fissata la data del funerale di Francesco Alberti, dovendo aspettare le decisioni della magistratura.

Cernusco sul Naviglio, 23 gennaio 2019

Argomenti correlati
Collegamenti esterni
Documenti e modulistica
Immagini



 

» Scarica l'Informatore Parrocchiale di questa settimana


MISSIONE CITTADINA 2017

 
Numeri precedenti
 

RADIO CERNUSCO STEREO
Radio Cernusco Stereo
ASCOLTA ORA
RCS 93.900

OASI DI SANTA MARIA
Oasi di Santa Maria

UNITÀ PASTORALE GIOVANILE
Unità pastorale giovanile




Prenota un campo

LIBRERIA DEL NAVIGLIO
Libreria del naviglio

PENSIONE MADONNA DEL LARES
Casa Madonna del Lares

 
 

CERNUSCOINSIEME
Rubriche
La Piazzetta
Agenda
Città di Cernusco
Contatta la redazione
RUBRICHE
In evidenza
La nota della settimana
Vita della comunità
In città
Sguardi oltre il Naviglio
Caritas cittadina
In Diocesi
Papa Francesco

 
MEDIA PASTORALI
Il foglio
Voce Amica
Radio Cernusco Stereo
Agorà
Libreria del Naviglio


UPG 
Oratori
Paidos
A.G.E.S.C.I.
Casa di S. Martino
ASSOCIAZIONI
Acli
Amici di Lourdes
Amici del Presepio
Cav
Croce Bianca
Compagnia Teatrale Martesana
Unitalsi
Missionari Cernuschesi


Copyright © 2015 Comunità Pastorale Famiglia di Nazareth in Cernusco sul Naviglio