COMUNITA' PASTORALE | ORATORI Facebook Twitter  
 
HOMEPAGE  |  IN EVIDENZA  |  RUBRICHE  |  CARITAS CITTADINA  |  LA PIAZZETTA  |  AGENDA  |  CITTA' DI CERNUSCO  |  CONTATTA LA REDAZIONE
 
Stai navigando in HOME >> News >> Papa Francesco >> CRISTO, SIN DALL’INFANZIA, IMMERSO IN UN CLIMA DI PREGHIERA
Papa Francesco
CRISTO, SIN DALL’INFANZIA, IMMERSO IN UN CLIMA DI PREGHIERA

“La preghiera di Gesù pare attutire le emozioni più violente, i desideri di vendetta e di rivalsa, riconcilia l’uomo con la sua nemica più acerrima: la morte”. Lo ha assicurato il Papa, che continuando il ciclo di catechesi sul Padre Nostro - mercoledì 9 gennaio - ha fatto riferimento al Vangelo di Luca, che, “fin dai racconti dell’infanzia”, descrive la figura di Cristo “in un’atmosfera densa di preghiera”.

Foto d’archivio (da. www.agensir.it)

Nel Vangelo di Luca, ha fatto notare il Papa, l’episodio della trasfigurazione scaturisce da un momento di preghiera: “Mentre pregava, il suo volto cambiò d’aspetto e la sua veste divenne candida e sfolgorante”. “Ma ogni passo della vita di Gesù è come sospinto dal soffio dello Spirito che lo guida in tutte le sue azioni”, ha proseguito Francesco: “Gesù prega nel battesimo al Giordano, dialoga con il Padre prima di prendere le decisioni più importanti, si ritira spesso nella solitudine, intercede per Pietro che di lì a poco lo rinnegherà: ‘Simone, Simone, ecco: Satana vi ha cercati per vagliarvi come il grano; ma io ho pregato per te, perché la tua fede non venga meno'”.

“Perfino la morte del Messia è immersa in un clima di preghiera, tanto che le ore della passione appaiono segnate da una calma sorprendente”, il commento del Papa: “Gesù consola le donne, prega per i suoi crocifissori, promette il paradiso al buon ladrone, spira dicendo: ‘Padre, nelle tue mani consegno il mio spirito’”.

Riflettendo - Preghiamo in modo spontaneo, sincero, semplice, intenso e profondo Gesù. Apriamo il nostro cuore allo Spirito santo che il Signore ci dona. Pregare ci permette di parlare con Gesù per ricevere il suo conforto, il suo amore, la sua fiducia, la sua gioia. Gesù non ci lascia mai soli, conosce la nostra vita ed esaudisce sempre i nostri desideri, ma dobbiamo saper aspettare, perché i suoi tempi non coincidono con i nostri. Lui ci vuole bene, come ogni padre vuole bene ai suoi figli. Noi dobbiamo però pregalo con fede.

Per il video / testo completo della catechesi di Papa Francesco di mercoledì 9 gennaio 2019, cliccare qui

Cernusco sul Naviglio, 10 gennaio 2019

Argomenti correlati
Collegamenti esterni
Documenti e modulistica
Immagini



 

» Scarica l'Informatore Parrocchiale di questa settimana


MISSIONE CITTADINA 2017

 
Numeri precedenti
 

RADIO CERNUSCO STEREO
Radio Cernusco Stereo
ASCOLTA ORA
RCS 93.900

OASI DI SANTA MARIA
Oasi di Santa Maria

UNITÀ PASTORALE GIOVANILE
Unità pastorale giovanile




Prenota un campo

LIBRERIA DEL NAVIGLIO
Libreria del naviglio

PENSIONE MADONNA DEL LARES
Casa Madonna del Lares

 
 

CERNUSCOINSIEME
Rubriche
La Piazzetta
Agenda
Città di Cernusco
Contatta la redazione
RUBRICHE
In evidenza
La nota della settimana
Vita della comunità
In città
Sguardi oltre il Naviglio
Caritas cittadina
In Diocesi
Papa Francesco

 
MEDIA PASTORALI
Il foglio
Voce Amica
Radio Cernusco Stereo
Agorà
Libreria del Naviglio


UPG 
Oratori
Paidos
A.G.E.S.C.I.
Casa di S. Martino
ASSOCIAZIONI
Acli
Amici di Lourdes
Amici del Presepio
Cav
Croce Bianca
Compagnia Teatrale Martesana
Unitalsi
Missionari Cernuschesi


Copyright © 2015 Comunità Pastorale Famiglia di Nazareth in Cernusco sul Naviglio